counter
SEI IN > VIVERE MARCHE > ATTUALITA'
comunicato stampa

Incremento misure di sicurezza nei locali pubblici, approvata all’unanimità dal Consiglio Regionale mozione di Talè

2' di lettura
468

“In questi mesi successivi alla tragedia di Corinaldo ho recepito, da padre, prima che da consigliere la grande preoccupazione di tanti genitori con cui mi sono confrontato e con i quali condivido ansie e paure per le serate di divertimento dei nostri figli nei locali; ed è proprio questa grande preoccupazione che mi ha spinto a ritenere necessaria l’adozione di ogni iniziativa utile ad innalzare la soglia di sicurezza nei locali da ballo e di pubblico spettacolo della regione”.

Con queste parole il consigliere Pd, Federico Talè, ha illustrato martedì, in aula, la sua mozione, votata all’unanimità, che mira va d incrementare le misure volte a garantire la sicurezza all’interno dei locali.

“Un obiettivo – ha proseguito il Consigliere – che passa da un più avanzato sistema di relazioni e sinergie tra operatori del settore delle Forze dell’Ordine, per individuare le migliori prassi da adottare sia nella gestione dei locali, sia in presenza di situazioni sospette o potenzialmente pericolose all’interno o nelle immediate vicinanze degli esercizi”.

"I recenti fatti di cronaca avvenuti in questo ultimo week-end nella città di Senigallia dimostrano che i controlli sono necessari a contrastare e a prevenire la violenza e l’uso di sostanze stupefacenti e psicotrope ed è encomiabile in questo senso il lavoro che già svolgono le Forze dell’Ordine ogni giorno ed alle quali va la mia gratitudine.

L’atto – conclude Talè – contiene tra le altre finalità la diffusione di una cultura della legalità nelle giovani generazioni con opere di informazione e sensibilizzazione sui rischi derivanti dalle condotte pericolose. I giovani debbono essere informati dei pericoli che un semplice spray al peperoncino può causare all’interno di un locale pubblico, così come dei rischi connessi all’abuso di alcolici e sostanze stupefacenti”.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 23-07-2019 alle 15:52 sul giornale del 24 luglio 2019 - 468 letture