Pallanuoto, le campionesse della Cosma Vela Ancona premiate in Regione per la promozione in A1

3' di lettura 02/07/2019 - La pallanuoto della Cosma Vela Ancona è stata premiata martedì mattina in Regione. La squadra femminile della società più antica del capoluogo (1902) ha conquistato meno di una settimana fa la promozione nella massima serie, un risultato storico per la società dorica, per la città e per tutto il movimento pallanuotistico marchigiano, mai giunto così in alto.

Un risultato di assoluto prestigio che la Regione Marche, nella persona della vicepresidente Anna Casini, ha voluto premiare stamattina con la consegna di un riconoscimento. Presenti all'incontro in Regione, oltre ad Anna Casini, anche Fabio Sturani, a capo della segreteria del presidente Ceriscioli, il presidente della Fin Marche, Fausto Aitelli, e il presidente della Vela Nuoto Ancona, Igor Pace.

Insieme, naturalmente, alla squadra della Cosma Vela Ancona, con la capitana e argento olimpico di Rio in nazionale, Francesca Pomeri, guidata dal coach Milko Pace. Mai una squadra di pallanuoto delle Marche, maschile o femminile, aveva raggiunto prima quest'obiettivo. Di qui il riconoscimento dell'amministrazione regionale.

"La Regione Marche omaggia e ringrazia la Vela Ancona per questa promozione. Siamo vicini alle squadre marchigiane che si sono particolarmente distinte quest'anno, dalla Lube, alla squadra del Santo Stefano di basket in carrozzina, a quella pesarese dell'Italservice di calcio a cinque, alla Vela Ancona. Questo è il senso dell'incontro" - ha spiegato Fabio Sturani nella sua introduzione alla premiazione, di cui s'è incaricata la vicepresidente Anna Casini, vista anche l'assenza del presidente Ceriscioli.

"Sono il primo vicepresidente donna della Regione Marche - ha spiegato la vicepresidente Casini - e quindi sento particolarmente vicina questa premiazione a una squadra femminile che per la prima volta raggiunge un traguardo così importante. Siamo molto contenti di questo risultato, una promozione in A1 che forse nessuno si aspettava, ma che avete ottenuto grazie alla vostra tenacia e al lavoro di squadra. Sono onorata, siete un vanto per le Marche. Gli obiettivi non si raggiungono senza una grande fatica, voi rappresentato un modello anche per i più giovani".

"Ringrazio a nome della squadra - ha dichiarato coach Milko Pace -, è stato un percorso lungo, essere la prima squadra che raggiunge la massima serie è un motivo di orgoglio ma anche una responsabilità, che cercheremo di onorare al meglio. Un risultato costruito con un gruppo al 90% nato e cresciuto nel nostro vivaio". "La Vela è una società complessa - ha spiegato il presidente della società sportiva, Igor Pace -, quest'anno ha ottenuto tantissimi ottimi risultati. Non solo con la pallanuoto femminile. Negli ultimi anni siamo diventati punto di riferimento, nelle Marche, per chi vuole fare attività di alto livello. E ci stiamo riuscendo bene. Per noi sentirci anconetani e marchigiani è un motivo di orgoglio".

"Sottolineo che queste ragazze sono arrivate nella massima serie in una disciplina sportiva in cui l'Italia eccelle e la cui squadra nazionale continua a essere ai vertici mondiali - ha concluso il presidente Fin Marche, Fausto Aitelli -. E il prossimo anno questo successo lo dovranno difendere davanti a grandi città, società importanti e forse anche più titolate della Vela. Sarà un compito duro, che la squadra merita e di cui proverà di farsi carico". Al termine la cerimonia di premiazione.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 02-07-2019 alle 16:39 sul giornale del 03 luglio 2019 - 541 letture

In questo articolo si parla di pallanuoto, sport, promozione, Vela Nuoto Ancona

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a9dc





logoEV