counter

Ancona: voleva buttarsi sotto un treno, 30enne salvato dalla polizia

Volanti della polizia 1' di lettura 30/04/2019 - Si siede sulla banchina a ridosso dei binari nella stazione di Ancona, con l'intenzione di farsi travolgere dal primo treno che sarebbe passato: 30enne salvato dall'intervento della polizia.

È successo lunedì sera attorno alle 23.30, quando un passante ha segnalato al 113 la presenza di un uomo seduto nei pressi dei binari con il chiaro intento di suicidarsi. I poliziotti della Polfer hanno immediatamente bloccato il traffico ferroviario mentre sul posto sono arrivati gli agenti delle volanti che hanno subito individuato l'aspirante suicida.

Si tratta di un anconetano di 30 anni, originario dell'Est Europa, tossicodipendente e già noto alle forze dell'ordine per aver tentato in passato di togliersi la vita. Una volta confortato e messo in sicurezza, il 30enne ha raccontato ai poliziotti di aver ingerito un notevole quantitativo di antidepressivi in quanto era sua intenzione farsi investire dal primo treno di passaggio. Con il supporto del personale del 118, l'uomo è stato trasportato all'ospedale di Torrette per le cure del caso.


È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite WhatsApp, Telegram, Messenger e Viber di VivereAncona
Per Whatsapp aggiungere il numero 350 053 2033 alla propria rubrica ed inviare allo stesso numero un messaggio.
Per Telegram cercare il canale @vivereancona o cliccare su t.me/vivereancona.
Per Facebook Messenger cliccare su m.me/vivereancona.
Per Viber cliccare su chats.viber.com/vivereancona.






Questo è un articolo pubblicato il 30-04-2019 alle 16:20 sul giornale del 02 maggio 2019 - 1136 letture

In questo articolo si parla di cronaca, polizia, tentato suicidio, stazione ferroviaria, marco vitaloni, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/a6YM





logoEV
logoEV