counter
SEI IN > VIVERE MARCHE > POLITICA
comunicato stampa

Infrastrutture, Coltorti (M5S): “Altro che partito del no, già tanti i cantieri sbloccati”

1' di lettura
432

"Lo Sblocca-Cantieri, che arriverà a brevissimo in Gazzetta, consentirà di procedere con i lavori per tante delle 600 opere che - stando all'ultimo rapporto dell'Associazione Nazionale Costruttori Edili - sono ferme perché imprigionate a causa di burocrazia e impedimenti vari. C'è però una verità che tanti analisti ignorano: questo governo di cantieri ne ha già sbloccati diversi finora.

E nonostante in troppi facciano fatica ad ammetterlo, il lavoro del ministro Toninelli su questo fronte è inappuntabile. Da marchigiano, ho visto finalmente ripartire i lavori sulla Quadrilatero Umbria-Marche, dopo una telenovela lunga mesi che ha prodotto solo disagi crescenti per l'intera area appenninica. In Piemonte è stata finalmente sbloccata la situazione di stallo relativa alla Asti-Cuneo, arteria cruciale per il Nord-Ovest.

Stesso discorso per la Sassari-Alghero in Sardegna. E a seguire: in una regione da sempre in difficoltà per i collegamenti come la Sicilia, ripartiranno i lavori per la Agrigento-Caltanisetta, mentre sulla 106 Jonica si è risolto il nodo sugli interventi di ammodernamento. Chi continua a lanciare boutade sul "partito del No", dunque, fa soltanto propaganda fuorviante. Con questo governo il segmento dei lavori pubblici è di nuovo dinamico, con buona pace di chi continua a gettare fumo negli occhi di imprese e cittadini".Così in una nota il presidente della commissione Lavori Pubblici del Senato Mauro Coltorti (M5s).



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 11-04-2019 alle 15:56 sul giornale del 12 aprile 2019 - 432 letture