counter
SEI IN > VIVERE MARCHE > ATTUALITA'
comunicato stampa

Confcommercio Marche Centrali: “Dopo la proroga il bando per i Balneari”

2' di lettura
1960

Spiaggia

Dopo la proroga il bando dedicato alla riqualificazione degli stabilimenti balneari marchigiani. Confcommercio Marche Centrali fissa le tappe di un percorso per un nuovo futuro per il settore che dopo le recenti difficoltà, in particolare per una normativa quantomeno incerta, sta uscendo dal tunnel dell’insicurezza e sembra poter imboccare una via di sviluppo nella prospettiva di una nuova sinergia sul turismo locale.

Il primo paletto importantissimo che è stato fissato, grazie al grande lavoro svolto da Sib-Confcommercio attraverso l’impegno diretto del presidente Capacchione, con l’ottenimento della proroga al 2033 grazie alla quale tutta la partita della Direttiva Bolkenstein può essere riaperta e rivista con nuovi obiettivi.

Un secondo momento di grande rilievo per il comparto è stato il passaggio di Confcommercio Marche Centrali con l’assessore competente della Regione Marche Moreno Pieroni che ha confermato, grazie alla spinta e al lavoro dell’Organizzazione, la ripresa dell’iter per il progetto del bando dedicato agli stabilimenti balneari. Chiaramente quando si parla di riqualificazione delle strutture bisogna considerare un ampio raggio di azione dello stesso per permettere a tutte le tipologie di offerta balneare della costa di fare passi in avanti rispetto a quanto viene attualmente erogato sul territorio.

“Non possiamo pensare solo a costruire o a far atterrare astronavi sulla sabbia” dice il Sib-Confcommercio Marche Centrali “ma è intelligente accompagnare i concessionari verso un’offerta sempre più competitiva”.

La Regione Marche intanto, grazie all’impulso di Confcommercio Marche Centrali, sta proseguendo nel percorso di supporto al settore dei balneari e nei giorni scorsi ha approvato una mozione con l'obiettivo di trovare risorse per la riqualificazione delle imprese del settore in riferimento in particolare al concetto di turismo accessibile. Il testo ha l'obiettivo di finanziare il restyling delle strutture balneari anche valutando la rimodulazione di altri fondi per bandi che non hanno avuto la risposta sperata.



Spiaggia

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 05-04-2019 alle 09:39 sul giornale del 06 aprile 2019 - 1960 letture