counter
SEI IN > VIVERE MARCHE > CRONACA
articolo

Ancona: movida di eccessi, vandali devastano il centro. Fermato un giovane: "La mia ragazza mi ha lasciato"

1' di lettura
1256

Movida fracassona, monta la polemica nel centro storico dopo l’ennesimo mercoledì universitario di eccessi in piazza del Papa.

Nella notte, un gruppo di studenti su di giri ha tenuto svegli i residenti fino a tardi, fra urla, schiamazzi e atti di vandalismo. Hanno rovesciato i cestini dell’immondizia, hanno buttato a terra le fioriere di via degli Orefici e via Lata e lanciato terriccio contro le vetrine. Qualcuno ha chiamato la polizia. Sul posto sono intervenuti gli agenti delle Volanti che hanno rincorso e fermato due giovani, ritenuti i responsabili del raid: uno aveva litigato con la fidanzata, per questo se la sarebbe presa con gli arredi pubblici. Al momento sono stati solo identificati.

I commercianti questa mattina si sono rimboccati le maniche, hanno raccolto le piante sradicate - in particolare gli ulivi che a proprie spese avevano collocato lungo via degli Orefici per abbellirla - e hanno ripulito tutto, incluse tracce di vomito e orina. «Noi ce la mettiamo tutta, cerchiamo di rendere gradevole questo tratto di strada autogestendoci e dedicando amore, tempo e denaro per l’ acquisto di piante, fiori e altro - si è sfogata su Facebook Emanuela Micucci del negozio La Congrega -. Il risultato è che l’inciviltà vince su tutto e siamo stufi. Non è la prima volta che accade, ma stavolta si è oltrepassato il limite della decenza. Io non sono contro la movida, anzi. Però dispiace vedere queste scene».



Questo è un articolo pubblicato il 04-04-2019 alle 16:52 sul giornale del 05 aprile 2019 - 1256 letture