counter

Housing e co-housing sociale, M5S a supporto dell'abitare collaborativo fra giovani e anziani

2' di lettura 27/02/2019 - Approvata all'unanimità dall'Assemblea Legislativa il 26 febbraio 2019 la mozione del consigliere regionale pentastellato Piergiorgio Fabbri affinché il piano socio-sanitario regionale preveda progetti di invecchiamento attivo e integrazione fra i soggetti più fragili.

Il nuovo piano socio-sanitario regionale contemplerà anche progetti di housing e co-housing sociale. Questo grazie a Piergiorgio Fabbri, consigliere regionale del Movimento 5 Stelle che ieri, 26 febbraio 2019, si è visto approvare all'unanimità dall'Assemblea Legislativa la sua mozione riguardante l'abitare collaborativo intergenerazionale, in cui giovani e anziani non legati da vincoli di parentela risiedono sotto lo stesso tetto, condividendo gli spazi della casa e soprattutto i momenti di vita.

«Negli ultimi cinquanta anni – spiega Fabbri - la speranza di vita è cresciuta di circa cinque anni e le ultime proiezioni indicano un ulteriore aumento di sette anni. Questa tendenza combinata a bassi tassi di fertilità si tradurrà in uno sconvolgimento della composizione per età della popolazione. Sono oltre 370.000 gli anziani residenti (il 24,30% della popolazione) nella Regione Marche, ed oltre 200.000 sono ultra settantacinquenni (13,2%). Ciò dimostra con chiarezza che l’aspettativa di vita si sta allungando e che diventa pertanto necessario trovare una soluzione di assistenza non invasiva, autonoma e dignitosa, e che sia economicamente sostenibile».

In altre Regioni, evidenzia Fabbri, piani strutturati di “cohousing” o “abitare collaborativo” intergenerazionale sono già in fase di sperimentazione. «Sono progetti molto interessanti – dichiara il consigliere regionale pentastellato - che permettono a persone ancora attive di invecchiare in modo attivo e con grande indipendenza. Nelle strutture, anziani e giovani convivono e condividono spazi comuni. Nell’ambito delle proprie politiche, la Regione Marche deve sostenere la partecipazione delle persone anziane alla vita della comunità, valorizzandone il ruolo e favorendo lo sviluppo di opportunità di aggregazione e di rapporti inter-generazionali, promuovendo stili di vita sani, solidi e ricchi di relazioni nel corso di tutta la vita».


   

dal Movimento Cinque Stelle

Gruppo consiliare Regione Marche







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 27-02-2019 alle 15:49 sul giornale del 28 febbraio 2019 - 972 letture

In questo articolo si parla di attualità, movimento cinque stelle Marche

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/a4Jo





logoEV
logoEV