counter

Jesi: presentata dal Panathlon la Fondazione Michele Scarponi

1' di lettura 26/02/2019 - Nei giorni scorsi il Panathlon International Club di Jesi ha presentato ai propri Soci la Fondazione Michele Scarponi, intitolata al grande campione marchigiano scomparso il 22 aprile 2017, che si batte per la sicurezza di chi pedala sulle nostre strade.

Relatori Giacomo Scarponi, padre del Campione d’Italia, Eddo Romagnoli, personaggio sin dall’inizio carriera vicino a Michele e Diego Pierelli, operatore Rai grande esperto di ciclismo, Vice Presidente del Comitato Organizzatore della sesta tappa della 54° edizione Tirreno-Adriatico in programma il 18 marzo prossimo, che avrà traguardo a Jesi dopo un circuito cittadino.

Alla serata è intervenuto anche Ugo Coltorti, Assessore allo sport del Comune di Jesi, il quale ha confermato la volontà dell’Amministrazione di aumentare la sicurezza dei ciclisti con nuove ed ampliate piste ciclabili che, unitamente ad altre iniziative, daranno stimolo alla cittadinanza per un più intenso e sicuro utilizzo della bicicletta, anche come mezzo di mobilità urbana alternativa all’auto. Si è soffermato sullo sforzo organizzativo per lo svolgimento della Tirreno-Adriatico e della visibilità mediatica che avrà effetti su tutto il territorio, ringraziando la Fondazione Scarponi per l’indispensabile ruolo che svolge.

Molto significativi e toccanti sono stati i ricordi del padre di Michele e di Eddo Romagnoli dell’inizio carriera del grande campione scomparso e poi della generosità e del grande cuore, che non mancava di dimostrare nonostante il successo raggiunto. Tornando alla corsa, Diego Pierelli ha illustrato il circuito cittadino, che verrà compiuto tre volte dai corridori di livello mondiale, seguiti certamente da un pubblico caloroso ed appassionato come quello jesino e da una attenzione mediatica che sicuramente la nostra città merita per l’impegno profuso.


   

da Panathlon International Club Jesi




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 26-02-2019 alle 16:16 sul giornale del 27 febbraio 2019 - 695 letture

In questo articolo si parla di attualità, panathlon international club jesi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/a4G4