Overtime Festival 2019, riparte la macchina organizzativa

2' di lettura 10/01/2019 - Scalda i motori la macchina organizzativa della 9^ edizione di Overtime, in programma dal 9 al 13 ottobre 2019 nel centro storico di Macerata.

Per l’ennesimo anno la kermesse griffata Pindaro Eventi, guidata dai fratelli Angelo e Michele Spagnuolo, è pronta ad ospitare una ricca serie di iniziative, incontri, interviste, rassegne, mostre, convegni all’insegna dello sport.

Una manifestazione tra le più prestigiose a livello nazionale, che negli anni ha fatto sempre registrare un bel successo in termini di affluenza, intrecciando il racconto sportivo delle imprese di grandi campioni alle piccole battaglie quotidiane di ogni singolo appassionato. Campioni di ogni genere, giornalisti e scrittori, recordman e atleti paralimpici che hanno raccontato la loro storia a Macerata.

Grandi imprese sportive ma anche grandi numeri. “Per l’edizione di quest’anno abbiamo deciso di dare i numeri – scherzano i fratelli Spagnuolo che hanno già iniziato a lavorare sodo insieme allo staff Pindaro – Il tema centrale sarà proprio quello relativo ai Numeri. Date, ricorrenze e insolite coincidenze. Numeri di maglie, record, cronometri e chilometri.

Chi saranno gli ospiti e i protagonisti che saliranno sul palco della nona edizione di Overtime Festival? Se volete scoprirlo seguiteci sui nostri canali social”. Di certo numerosi personaggi di spicco nel mondo dello sport faranno tappa a Macerata, in un’atmosfera di festa e condivisione.

La scorsa edizione di Overtime si era conclusa il 14 ottobre con il sold out fatto registrare da Federico Buffa, uno dei protagonisti assoluti insieme a Beppe Bergomi, Pierluigi Pardo e Giorgia Rossi. Anche quest’anno Macerata è pronta a trasformarsi in capitale dello sport, in un’altra cinque giorni di passione e di colore tutta da vivere.






Questo è un articolo pubblicato il 10-01-2019 alle 17:20 sul giornale del 11 gennaio 2019 - 471 letture

In questo articolo si parla di attualità, spettacoli, articolo, daniele bartocci





logoEV