counter

Sei stelle per ricordare le vittime di Corinaldo: è il tatuaggio in fronte di Sfera Ebbasta

1' di lettura 10/12/2018 - Sei stelle tatuate a lato della fronte, una per ogni vittima della strage di Corinaldo. Sono i simboli, a memoria indelebile delle vite perse venerdì notte alla Lanterna Azzurra, che si sarebbe tatuato a lato della fronte Sfera Ebbasta, il rapper per il quale tanti ragazzi si erano affollati nella discoteca.

La foto è stata pubblicata in twitter dalla fan page del trapper documentando come il cantante abbia voluto tatuarsi su un lato della fronte, subito sotto l'attaccatura dei capelli, sei stelline vuote, quante le vittime della tragedia in discoteca. "Gionata si è tatuato 6 stelle. 6 come le vittime nella discoteca di Corinaldo dove quella sera si sarebbe dovuto esibire. Possiamo solo immaginare cosa stai passando.. troppe chiacchiere, poco rispetto verso di te. Forza King, noi siamo e saremo sempre con te", si legge sul post dedcato al trapper, al secolo Gionata Boschetti.

Sotto il testo compare poi la foto con il tatuaggio in evidenza. In realtà la foto era stata postata domenica sera dal tatuatore di fiduci di Sfere Ebbasta salvo puoi rimuoverla dopo poco. Pochi minuti sono bastati ai fans per effettuare uno screenshot dell'immagina e twittarla sui social. A parte il giallo del tatuaggio, quello che è certo è che Sfera Ebbasta ha cancellato tutti i suoi prossimi concerti in segno di cordoglio e di rispetto per le vittime della Lanterna Azzurra di Corinaldo. Nel locale per altro il trapper non è mai arrivato perchè, al momento della tragedia, si stava esibendo a Rimini. La sua apparizione a Corinaldo era prevista solo a tarda notte.








Questo è un articolo pubblicato il 10-12-2018 alle 23:30 sul giornale del 11 dicembre 2018 - 2249 letture

In questo articolo si parla di attualità, vivere senigallia, giulia mancinelli, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/a2jY





logoEV
logoEV