counter
SEI IN > VIVERE MARCHE > CRONACA
articolo

Ancona: Addio a Iolanda storica Fondatrice del ristorante da Baldí

1' di lettura
605

Se n’è andata in punta di piedi, lasciando un vuoto nel mondo della ristorazione anconetana, Iolanda Baldini, una delle fondatrici del ristorante Da Baldì. Aveva 91 anni, si è spenta l’altra notte all’Inrca, dov’era ricoverata per le conseguenze di una caduta avvenuta alcune settimane fa. Sarà impossibile dimenticare i suoi piatti e il suo sorriso contagioso. Gelosa custode della tradizione culinaria anconetana, trattava i clienti con lo stesso amore che metteva ai fornelli. Fino all’ultimo ha dato una mano nel locale a cui era legata da un affetto speciale, sin dal 1940, quando insieme al fratello Ilario, al marito Mario Fiumicelli e alla cognata Armandina Paoletti inaugurò in via del Castellano una piccola trattoria (con annesso negozio di alimentari) destinata a fare storia. Dopo il terremoto, il ristorante è stato ristrutturato ed espanso, con l’apertura al piano terra di un supermercato e poi di una discoteca, il Naif. Tanti attori, artisti e calciatori sono passati Da Baldì, per anni punto di riferimento per dirigenti e tifosi dell’Ancona Calcio: tutti sono rimasti folgorati dalla cucina e dalla simpatia di Iolanda. Ora l’attività è portata avanti dai figli Fabrizio e Fabio e dai sette nipoti. I funerali si terranno questa mattina alle ore 10 nella chiesa di Santa Maria del Pozzetto a Tavernelle.

In foto: Iolanda Baldini col marito Mario Fiumicelli



Questo è un articolo pubblicato il 24-11-2018 alle 00:50 sul giornale del 26 novembre 2018 - 605 letture