counter

Operazione antidroga: denunciato un diciottenne, tre segnalati e 100 grammi di sostanza sequestrata

3' di lettura 24/10/2018 - Proseguono costantemente le attività di contrasto allo spaccio e al consumo di sostanze stupefacenti che, sempre più spesso, vede protagonisti ragazzi di giovane età. Fenomeno questo che impegna quotidianamente gli uomini del Commissariato, coordinati dal vice questore aggiunto Agostino Licari, soprattutto in quelle aree della città in cui il problema sembra più evidente.

Gli agenti del Commissariato stanno effettuando controlli sistematici a carico di soggetti già noti per avere precedenti in materia di stupefacenti ma anche a carico di persone che con queste ultime si accompagnano in alcuni particolari luoghi di ritrovo della città. Durante i controlli notturni gli agenti, nella zona dell'ospedale, hanno notato transitare un veicolo all’interno del quale c'erano 4 giovani che, alla vista, dell’auto della Polizia, hanno tentato di aumentare la velocità. Gli agenti dunque hanno raggiunto il veicolo intimando l’alt e provvedendo ad identificare le persone a bordo. Fra questi due soggetti, minorenni, risultavano avere già alcuni precedenti poiché in passato trovati in possesso di ridotte quantità di stupefacente.

due erano in compagnia di un altro soggetto da poco maggiorenne e un giovane 20enne. Nel corso del controllo i giovani sono apparsi piuttosto agitati e soprattutto il neo-maggiorenne era visibilmente nervoso. Gli agenti dunque hanno deciso di effettuare un controllo più approfondito presso il Commissariato dove, avvertiti i genitori dei minorenni, i quattro sono stati condotti. Dal controllo è emerso che il 18enne, L.M. senigalliese, era in possesso di un grosso involucro a forma circolare all’interno del quale c'era un significativo quantitativo di sostanza stupefacente risultata essere hashish per un peso pari a circa 60 grammi. In considerazione di ciò, il giovane è stato deferito all’autorità giudiziaria per il reato di detenzione a fini di spaccio e la sostanza è stata sequestrata.

Nel corso delle altre attività di controllo svolte anche durante il giorno, gli agenti, nei pressi del campus scolastico hanno rintracciato un ragazzo quasi 18enne che stava camminando in modo defilato. Gli agenti hanno deciso di sottoporlo a controllo e mentre si avvicinavano questi ha gettato qualcosa a terra. I poliziotti a quel punto hanno identificato il giovane e provvededuto a recuperare quanto gettato, ossia tre involucri all’interno dei quali c'erano complessivamente 5 grammi circa di hashish. Il giovane è stato segnalato in Prefettura quale assuntore di stupefacenti e la droga sottoposta a sequestro.

Stesso destino per un altro giovane bloccato qualche ora prima mentre, seduto su una panchina in un giardino pubblico, insieme ad un amico, faceva uso di stupefacenti. Questi infatti è stato notato fumare e gli agenti sono stati attratti dall’intenso e riconoscibile odore della marijuana. Il giovane è stato identificato ed è risultato essere un 18enne senigalliese, A.C. che è stato trovato complessivamente in possesso di oltre 5 grammi di hashish già suddiviso in dosi. Nell’ultimo caso i poliziotti durante i controlli nei pressi della stazione ferroviaria hanno sottoposto a controllo anche un marocchino, S.A. di 45 anni, senza fissa dimora in Italia, trovato in possesso di alcuni grammi di marijuana che è stata sequestrata e l’uomo segnalato alla Prefettura.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 24-10-2018 alle 16:44 sul giornale del 25 ottobre 2018 - 632 letture

In questo articolo si parla di cronaca, vivere senigallia, giulia mancinelli

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/aZJk





logoEV
logoEV