Senigallia: blitz contro l'abusivismo sulla spiaggia, multe per 15mila euro

Abusivismo nelle spiagge, vù cumprà 1' di lettura 22/08/2018 - Nuovo blitz della Polizia Locale volto alla repressione dell’abusivismo commerciale sulla spiaggia di Senigallia. L’operazione, che si inserisce nell’ambito del progetto “Spiagge Sicure 2018”, si è svolta mercoledì mattina, nel tratto di spiaggia del lungomare Alighieri e del lungomare Da Vinci.

Tre i venditori ambulanti fermati, non autorizzati. Dai controlli sono stati rinvenuti numerosi materiali abbandonati. Gli ambulanti sono stati sorpresi a vendere prodotti di bigiotteria, teli arredo e accessori di abbigliamento camminando tra gli ombrelloni, ma senza essere in possesso delle necessarie autorizzazioni per l’attività di commercio.

I venditori ambulanti abusivi, tutti cittadini extracomunitari, sono stati quindi accompagnati negli uffici della Polizia Locale di Senigallia per l’identificazione. Sono poi scattate le sanzioni di 5mila euro ciascuno per commercio abusivo in area demaniale marittima e il sequestro di 470 articoli di bigiotteria, 175 accessori di abbigliamento e 19 teli copriletto.

Gli agenti della Polizia Locale durante il blitz hanno recuperato 1512 prodotti e 7 carrelli usati per la vendita sull’arenile che gli abusivi hanno abbandonato per sottrarsi ai controlli. Si tratta soprattutto di bigiotteria, abbigliamento e costumi, giocattoli e accessori.






Questo è un articolo pubblicato il 22-08-2018 alle 19:49 sul giornale del 23 agosto 2018 - 816 letture

In questo articolo si parla di cronaca, vivere senigallia, redazione, abusivismo, spiagge, vu cumprà, Sara Santini, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/aXG1