counter

Tentato furto in tabaccheria. Giovane pluripregiudicato arrestato

2' di lettura 14/03/2018 - I militari del dipendente N.O.Rm., con la collaborazione della Compagnia di Civitanova Marche, nel corso di mirate indagini inalizzate alla repressione dei reati contro il patrimonio,hanno tratto in arresto per furto aggravato, ricettazione e possesso di strumenti da scasso il pluripregiudicato di etnia rom, B.S.,queste le sue iniziali,25enne,nato in Romania, senza fissa dimora , nullacente.

Il giovane, assieme ad un altro complice, attualmente ricercato e in via d'identificazione, alle ore 4.40 circa della notte di lunedì, dopo aver frantumato la porta a vetro della “Tabaccheria Fortinovo”, a Montelupone (MC) in Piazza del Comune, portando via 81pacchetti di sigarette di varie marche e 500,00 euro circa in contante si è allontanato a bordo di una MERCEDES CLK di colore grigia, risultata rubata l’11 marzo nella frazione di Padiglioneai danni di un 70enne osimano

.L’auto sospetta è stata intercettata subito dopo il colpo a Montelupone, ed è stata nseguita dalNucleo Operativo di Osimo, con il supporto della radiomobile della Compagnia di Civitanova Marche, allertata durante la pericolosa fuga dei malviventi, abilmente circondata e bloccata con una manovra a tenaglia.

L’inseguimento è terminato a Civitanova Marche in via Marche, riuscendo a bloccare l’autorubata, arrestando l’autista, mentre l’altro complice è riuscito a dileguarsi, dandosi alla fuga a piedi.Eseguita la perquisizione sul posto, all'interno dell'auto utilizzata, è stata ritrovata l'intera refurtiva prelevata dalla tabaccheria, rinvenendo anche una mazza di grosse dimensioni ed altri arnesi da scasso utilizzati per commettere furti in abitazioni, in esercizi pubblici e in aziende, nonché una smerigliatrice asportata unitamente all’auto ed un trapano utilizzato per compiere un altro furto commesso l’11 marzo alla ditta “G.G.M. s.a.s.”, di Castelfidardo in via Marcora, di proprietà di un 42enne fidardense.

Al proprietario della tabaccheria “FONTINOVO” è stata restituita l’intera refurtiva recuperata, mentre gli strumenti da scasso sono stati sottoposti a sequestro. Il rom, prontamente ammanettato è statocondotto nella caserma osimana e sottoposto al foto-segnalamento e rilievi dattiloscopici.

Dell'operazione svolta e dell’arresto del pluripregiudicato seriale di etnia rom è stata data comunicazione al Sost.Proc. di turnoDott. Luigi Ortenzi della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Macerata, che, nel conordare l’avvenuto arresto, disponeva la custodia dell’arrestato nelle cameredi sicurezza della Stazione di Osimo, in attesa dell’udienza con rito direttissimo, fissata per la mattina di mercoledì presso il Tribunale di Macerata.






Questo è un articolo pubblicato il 14-03-2018 alle 10:23 sul giornale del 15 marzo 2018 - 697 letture

In questo articolo si parla di cronaca, carabinieri, arresto, furto, spaccata, inseguimento, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/aSC0





logoEV
logoEV