counter
SEI IN > VIVERE MARCHE > CRONACA
articolo

Rapinano un bar a Camporotondo con la pistola a gas: ferita la proprietaria

1' di lettura
850

Carabinieri

Cinque giovani ragazzi hanno rapinato un bar a Camporotondo di Fiastrone.

E' successo la scorsa notte e tutto si è concluso con un arresto e quattro denunce. I giovani malviventi hanno agito al Bar Monia, dove uno di loro, un ragazzo di 16 anni residente a Torre San Patrizio, è entrato a volto coperto ed ha minacciato la titolare con una pistola a gas. La donna si è difesa ed il ragazzo ha sparato diversi colpi ferendola al braccio. Poco dopo la fuga dall'esercizio commerciale, i carabinieri di Belforte, insieme a quelli di Tolentino, sono intervenuti fermando la vettura sulla SP49, sempre a Camporotondo di Fiastrone.

Dalla perquisizione è saltata fuori un'altra pistola a pallini, 4 grammi di marijuana, un coltello a serramanico, grimaldelli, un'ascia, munizioni per le armi a gas e 12 gratta e vinci che sono risultati rubati allo stesso bar alcuni giorni prima. A seguito delle perquisizioni domiciliari sono saltati fuori altri 2 grammi di marijuana ed altre armi a gas.

La donna è stata invece portata all'ospedale di Macerata dove è stata medicata a causa di un pallino conficcato nel braccio sinistro. Il minorenne è stato arrestato e condotto al carcere minorile di Ancona. Per gli altri 4 invece sono scattate diverse denunce. Si tratta di due donne, entrambe nate nel 1998, e due uomini, uno del '90 e l'altro del '99. Quest'ultimo è il fratello dell'arrestato.



Carabinieri

Questo è un articolo pubblicato il 31-07-2017 alle 21:32 sul giornale del 01 agosto 2017 - 850 letture