counter
SEI IN > VIVERE MARCHE > POLITICA
comunicato stampa

'Pace è solidarietà', al via l'esame degli elaborati

2' di lettura
914

E' cominciato l'esame degli elaborati da parte della Giuria del concorso “Pace è Solidarietà”, rivolto alle scuole marchigiane di ogni ordine e grado e organizzato dal Consiglio regionale per la celebrazione della Giornata per la Pace 2016, in programma sabato 17 dicembre.

Hanno aderito più di 200 classi scolastiche provenienti da tutta la regione. Il concorso, organizzato con la collaborazione dell’Ufficio Scolastico Regionale e dell’Università per la Pace, intende quest’anno stimolare nelle giovani generazioni una riflessione sul valore della solidarietà verso chi ha più bisogno, con particolare riferimento a chi ha subito gli effetti drammatici del terremoto che ha colpito le popolazioni delle Marche e dell’Italia Centrale.

La Giuria è costituita dal presidente del Consiglio Regionale, Antonio Mastrovincenzo, dal direttore dell'Ufficio Scolastico Regionale, Marco Ugo Filisetti, e dal presidente dell'Università per la Pace, Mario Busti, o loro delegati, e dai seguenti esperti che hanno dato gratuitamente la loro disponibilità a supportare la giuria nella valutazione degli elaborati: Stefania Benatti, direttrice “Fondazione Marche Cultura”; Valerio Cuccaroni, direttore Festival “Corto Dorico”; Angelo Ferracuti, scrittore; Daniela Giannantoni, insegnante; Valeria Picardi, “Cantieri Musicali” di Ancona; Antonio Rizzo, editore; Paola Taddei, direttrice Accademia di Belle Arti di Macerata; Fabio Tiberi, direttore “Fondazione Orchestra Regionale delle Marche”.

Previste diverse tipologie di elaborati, ciascuna per ogni ordine e grado scolastico: per le scuole primarie, un elaborato grafico a tecnica libera in formato A3; per le scuole secondarie di primo grado, un elaborato grafico (scritto ed immagini) del formato 70x100 cm; per le scuole secondarie di secondo grado, il racconto scritto di una storia di solidarietà (almeno 3000 battute spazi inclusi); per i licei artistici, un cortometraggio di max 15 minuti. Le scuole secondarie di secondo grado possono inoltre partecipare alla sezione speciale “Musica per la Solidarietà” con un video di una esecuzione musicale originale di cui siano protagonisti uno o più ragazzi della classe partecipante.

Il Concorso si articola in una selezione su base provinciale, nella quale si determineranno i vincitori provinciali per ciascuna categoria, e in una selezione su base regionale, ad eccezione dei licei artistici e delle classi delle scuole secondarie di secondo grado che aderiscono alla sezione speciale “Musica per la Solidarietà”, che parteciperanno soltanto alla selezione regionale.



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 25-11-2016 alle 15:24 sul giornale del 26 novembre 2016 - 914 letture