counter
SEI IN > VIVERE MARCHE > POLITICA
comunicato stampa

Bisonni sulla questione terremoto: 'Serie di incontri sul territorio, il primo a Tolentino'

2' di lettura
578

Il terremoto ha colpito tutti distruggendo non solo le nostre case ma molto, molto di più. Quando passerà la paura, che continua con il proseguire delle scosse, si penserà alla ricostruzione e qui molti troveranno un amara sorpresa: essere completamente esclusi da qualsiasi forma di risarcimento.

“L'attenzione mediatica si è concentrata sul “cratere si”, “cratere no” che in realtà incide solo per alcuni aspetti (importanti ma limitati), quelli che pochi sanno o che volutamente non si dice è che chi ha la casa agibile, ossia classificata in classe A, pur riportando numerosi danni diffusi, sia che si trovi nel cratere sia che si trovi fuori dal cratere non riceverà un solo euro.” afferma il Consigliere regionale Sandro Bisonni, che prosegue: “sia chiaro chi ha l'abitazione inagibile rappresenta una priorità assoluta, a loro va tutto il nostro sostegno morale ed economico, ma non dobbiamo dimenticarci che nei paesi un po' più lontani dagli epicentri sono di gran lunga superiori le abitazioni agibili che quelle inagibili, eppure il terremoto c'è stato per tutti; città come Tolentino, San Severino, Fabriano, ecc, ecc presentano più abitazioni agibili che inagibili.”

Il Consigliere regionale poi prosegue contestando l'intera impostazione del decreto terremoto:” Nel '97 l'inagibilità serviva solo a determinare la necessità dello sgombro ma non influiva direttamente sul diritto al risarcimento, che veniva stabilito mediante il superamento di un indice di danno; credo sia più equo ritornare a questa sorta di franchigia più che parlare di agibilità.”

Martedì 15 novembre la Commissione regionale Ambiente e Territorio, su richiesta del Vice Presidente Sandro Bisonni, si riunirà eccezionalmente a Tolentino. Sono stati invitati a partecipare, il Commissario Errani, la Protezione Civile, alcuni Assessori regionali, il Presidente della Provincia di Macerata e i Sindaci del maceratese.

“La Commissione Ambiente ha deciso di fare una serie di incontri sul territorio, il primo si terrà a Tolentino e sarà l'occasione per ripetere, visto che nelle sedi opportune l'ho già fatto, questi concetti che vanno a tutela di un grande numero di persone parimenti colpite dal terremoto” conclude il Consigliere.



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 14-11-2016 alle 18:01 sul giornale del 15 novembre 2016 - 578 letture