counter
SEI IN > VIVERE MARCHE > CRONACA
articolo

Jesi: finisce l'incubo di moglie e due bambini, arrestato macedone violento. Arrestato anche spacciatore condannato

1' di lettura
19279

Carabinieri

Accusato di maltrattamenti in famiglia, un macedone di 36 anni residente in città (B.K.), violento con la moglie e i due figli, è stato arrestato poche ore fa dai carabinieri di Jesi guidati dal Luogotenente Fiorello ROSSI.


L'uomo violento aveva già ricevuto divieto di avvicinarsi alla famiglia, ma non si è fermato. Così l'incubo della moglie e dei bambini è finito grazie all'ordinanza di custodia cautelare emesso dalla Corte di Appello di Ancona, il macedone è stato arrestato e tradotto presso la casa circondariale di Ancona.

Sempre nelle ultime ore, i carabinieri della stazione di Moie, guidati dal Maresciallo Sandro TROIANO, hanno arrestato un senegalese (A.P.D di anni 35). deve scontare la condanna definitiva a 3 anni per ripetuti episodi di spaccio di sostanze stupefacenti. Gli episodi risalgono al 2011 e sono stati commessi a Jesi. L'arrestato dopo le formalità di rito, è stato accompagnato presso la Casa Circondariale di Ancona, ove espierà la condanna.



Carabinieri

Questo è un articolo pubblicato il 12-11-2016 alle 09:58 sul giornale del 14 novembre 2016 - 19279 letture