counter
SEI IN > VIVERE MARCHE > POLITICA
comunicato stampa

La Terza Commissione dà il via libera alla proroga del piano casa per due anni

1' di lettura
1056

Piano casa

Proroga di due anni (cioè fino al dicembre del 2018) del “Piano Casa”, con ulteriori modifiche che riguardano specificatamente l’introduzione di incentivi per l’adeguamento sismico degli edifici esistenti.

Sono queste le principali novità della proposta di legge regionale n.74, nella sua titolazione “Interventi della Regione per il riavvio delle attività edilizie al fine di fronteggiare la crisi economica, difendere l’occupazione, migliorare la sicurezza degli edifici e promuovere tecniche di edilizia sostenibile”, licenziata questa mattina dalla Terza Commissione assembleare (Governo del Territorio).

La legge, di cui sono relatori il presidente della Commissione, Andrea Biancani (Pd), per la maggioranza, e il consigliere Peppino Giorgini (M5S), per la minoranza, si pone tra gli obiettivi, quelli del recupero e del miglioramento del patrimonio edilizio già esistente, favorendo l’adeguamento delle strutture in termini di sicurezza, conformità alle prescrizioni antisismiche, risparmio energetico, tecniche innovative.

Ulteriori modifiche riguardano l’adeguamento dell’articolo 35 della legge 33/2014 che era stato impugnato dalla Corte Costituzionale in alcune sue parti.

La proposta di legge è stata licenziata a maggioranza dalla Commissione con il voto contrario del consigliere Giorgini e l’astensione del Vicepresidente della Commissione, Sandro Bisonni (M5S).



Piano casa

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 08-11-2016 alle 17:36 sul giornale del 09 novembre 2016 - 1056 letture