counter

Pesaro: cadavere rinvenuto in mare, recuperato al largo del monte San Bartolo

Capitaneria di porto Pesaro 1' di lettura 30/10/2016 - Alle ore 11:00 del giorno 30 ottobre la Sala Operativa della Guardia Costiera di Pesaro, ha ricevuto - tramite i Vigili del Fuoco - una segnalazione di un diportista avvistante un cadavere in stato di decomposizione in mare alla distanza di 4 miglia (poco più di 7 chilometri) al largo del Monte San Bartolo-Fiorenzuola di Focara.

Immediatamente è uscita in mare la motovedetta CP872 della Guardia Costiera Pesarese per il recupero e le verifiche del caso. La stessa Guardia Costiera ha contestualmente fatto le comunicazioni di rito sia all'Autorità Giudiziaria, sia al Medico Legale che alle competenti strutture Comunale/Sanitarie per le verifiche del caso e la messa a disposizione del corpo in attesa della definizione degli stessi accertamenti, attualmente in corso, anche per incrociare dati disponibili tra varie Autorità circa avvenute scomparse.

Il cadavere sbarcato dalla motovedetta della Guardia Costiera è stato quindi condotto presso la locale struttura sanitaria per le conseguenti attività necroscopiche.






Questo è un articolo pubblicato il 30-10-2016 alle 20:39 sul giornale del 31 ottobre 2016 - 15339 letture

In questo articolo si parla di cronaca, redazione, pesaro, mare, cadavere, Capitaneria di Porto Pesaro, articolo





logoEV
logoEV