counter

Cingoli: va a trovare i defunti, ladro gli rompe il vetro dell'auto per rubare

furto auto 1' di lettura 30/10/2016 - Neppure le calamità naturali fermano i malviventi, sempre pronti a colpire, pure dinanzi al cimitero.


Domenica mattina, poco dopo il sisma un cittadino di Cingoli si è recato al Cimitero, per salutare i propri cari estinti e per controllare che la forte scossa di terremoto delle 7.40 non avesse fatto danni.

Ha parcheggiato l'auto ed è sceso. Al suo ritorno la brutta scoperta: qualcuno aveva rotto il finestrino per rubare al suo interno. Come se già la paura innescata dalle continue scosse avverite nell'entroterra maceratese non fosse bastato.


di Cristina Carnevali
redazione@viverejesi.it





Questo è un articolo pubblicato il 30-10-2016 alle 18:14 sul giornale del 31 ottobre 2016 - 1014 letture

In questo articolo si parla di jesi, cingoli, furto, cimitero, auto, cristina carnevali

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/aCV1





logoEV
logoEV