counter

Lutto in città: sucida un commerciante di origine osimana. Da anni residente a Camerino

1' di lettura 13/10/2016 - Dramma è sgomento in città per la morte di Adriano Pieretti, 31 anni, da molto tempo residente a Camerino. L'uomo si è tolto la vita nella mattinata di giovedì 13 ottobre. Non rispondeva più al telefono, così la fidanzata lo è andato a cercare a casa facendo la tragica scoperta.

Lo sventurato si sarebbe impiccato usando un lenzuolo. Il 31enne era titolare di un'edicola che sembrerebbe negli ultimi tempi aver avuto un drastico calo delle vendite. A colpire soprattutto la crisi del settore e il terremoto che ha reso inagibili le scuole che si trovavano davanti all'esercizio.

Una crisi che il giovane condivideva con la sua fidanzata, estetista, a sua volta colpita nel proprio negozio, anch'esso inagibile dopo il sisma. L'uomo, per spiegare il gesto ai suoi cari, ha lasciato un biglietto. L'ostensione della salma alla camera del commiato di San Biagio dalle 9,00 di venerdì, mentre le esequie, ad opera dell'agenzia Naof di Biondi, sono previste sabato mattina alle 10,30 nella chiesa di San Marco. La salma sarà tumulata nel cimitero di San Giovanni.






Questo è un articolo pubblicato il 13-10-2016 alle 16:21 sul giornale del 14 ottobre 2016 - 3345 letture

In questo articolo si parla di cronaca, osimo, vivere osimo, roberto rinaldi, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/aChs