counter

Maiolati: discarica Moie, l'Acu Marche si costituisce al tar contro il ricorso di Sogenus

Giustizia, tribunale 2' di lettura 10/10/2016 - L’ACU-MARCHE su richiesta del Comitato Difesa Diritti Civici, Legalità e Beni comuni si è rivolto al TAR delle Marche per opporsi al ricorso presentato dalla Sogenus contro la delibera della Provincia che nega l’ampliamento della discarica.


I cittadini intendono presentare al giudice le proprie ragioni che sono quelle del rispetto della legge, della salvaguardia delle potenzialità agro-turistiche del territorio e soprattutto della tutela della salute delle popolazioni residenti.
Tanto più che i dati forniti dalle autorità competenti hanno evidenziato una serie di criticità della situazione sanitaria della popolazione che vive nel territorio su cui insiste la discarica.

Una recente indagine epidemiologica intorno alla discarica controllata di Malagrotta (Roma) ha accertato un collegamento tra le esalazioni della discarica e diverse patologie non solo tumorali che affliggono la popolazione nel raggio di 7 km dalla stessa.
Nel nostro territorio è stato accertato un eccesso di ricoveri e di mortalità per varie patologie tumorali. Hanno un euro da spendere i nostri Sindaci per indagare quali sono le cause?
O li hanno solo per ampliare a tutti i costi un impianto insalubre di prima classe?

Nella causa pendente al TAR, sono stati citati in giudizio come contro parte, oltre alla Provincia, i comuni di Castelbellino, Monte Roberto, Montecarotto, Castelplanio, Poggio S. Marcello. La prima udienza è prevista per il 4 novembre. La Provincia, e, soprattutto, i Sindaci hanno intenzione di presentarsi e di difendere il territorio e la salute dei cittadini ?

Per rispondere a queste ed ad altre domande che i cittadini vorranno porre, il Comitato ha organizzato un’ ASSEMBLEA PUBBLICA alla quale sono invitati a partecipare i Sindaci e gli amministratori del territorio. Dopo la vittoria ottenuta in Provincia con il diniego all’ampliamento della discarica, il Comitato con il sostegno dei cittadini continua la battaglia.

Il 14 ottobre 2016, alle ore 21, nei locali di Largo 2 giugno , Castelbellino Stazione, non mancare! Si sta decidendo in queste ore su una questione che molti, sbagliando, ritengono conclusa, e che incide direttamente sul nostro futuro e su quello dei nostri figli e nipoti.


da Comitato difesa diritti civici, legalità e beni comuni





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 10-10-2016 alle 20:40 sul giornale del 11 ottobre 2016 - 1071 letture

In questo articolo si parla di attualità, discarica, moie, Maiolati Spontini, acu marche, sogenus, Comitato difesa diritti civici, legalità e beni comuni, ricorso al tar





logoEV
logoEV