counter

Fermo, Delitto Emmanuel: ad Amedeo Mancini concessi i domiciliari

1' di lettura 12/09/2016 - Lunedì mattino il Gip di Fermo ha concesso gli arresti domiciliari al giovane fermano accusato di omicidio.

Il Gip di Fermo, Marcello Caporale, ha concesso gli arresti domiciliari ad Amedeo Mancini il giovane fermano accusato di omicidio per la morte di Emmanuel Chidi Namdi, il rifugiato politico nigeriano morto il 5 luglio scorso a Fermo. Ancora non si sa precisamente da quando sarà esecutiva la misura perché Mancini dovrà portare un braccialetto elettronico che finora non è disponibile. Attualmente si trova in carcere presso la struttura circondariale di Marino del Tronto. Il giovane ultrà fermano è difeso dall'Avvocato De Minicis che commenta positivamente la misura del Gip del Tribunale Fermano.






Questo è un articolo pubblicato il 12-09-2016 alle 16:52 sul giornale del 13 settembre 2016 - 1404 letture

In questo articolo si parla di cronaca, andrea leoni, fermo, vivere fermo, articolo, emmanuel, amedeo mancini

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/aA6A





logoEV
logoEV