counter

Coni Marche: accesso al fondo regionale da un milione di euro per gli interventi di promozione sportiva

Sport generico 3' di lettura 09/09/2016 - Lo sport per tutti, uno strumento imprescindibile per la formazione e la salute della persona, per lo sviluppo delle relazioni sociali e per l’integrazione interculturale. Sono queste le linee guida del piano di promozione sportiva regionale 2016/2020.

Un ambito fondamentale per la Regione Marche che ha stanziato oltre un milione di euro per l’anno 2016/2017. C’è tempo fino al 3 ottobre prossimo per partecipare al bando e accedere ai fondi. Quali sono le procedure, esclusivamente telematiche, per ottenere le risorse? Se ne parlerà nel dettaglio, sabato 10 settembre, alle 10:00 alla sala Terzo Censi del Coni Marche, assieme ai responsabili degli uffici regionale ed ai rappresentanti del Coni.

Obiettivo del nuovo programma, come già sottolineato dal presidente della Regione, Luca Ceriscioli, è potenziare le attività di promozione dello sport perseguendo politiche orientate al principio “sport per tutti” per creare le basi necessarie all’elaborazione di nuove concezioni e modelli di welfare e dare impulso ad una nuova cultura della pratica sportiva. È ormai cosa nota, infatti, che lo sport e le attività motorio-ricreative hanno un valore di trasversalità e di connessione con i molteplici aspetti della vita quotidiana, quali la formazione, la salute, il benessere.

Il programma regionale si articola in 13 azioni e stabilisce iniziative, destinatari, priorità, tempi di realizzazione, criteri di concessione dei contributi e progetti d tutela sanitaria. Le risorse sono suddivise per aree tematiche, con una novità: il capitolo “Sport e Turismo”, che include quindici eventi di valenza internazionale con rilevanza turistica e di promozione del territorio marchigiano per i quali sono stati assegnati 160 mila euro. Gli altri capitoli riguardano: diffusione dello sport di cittadinanza (90 mila euro), promozione dello sport per le persone diversamente abili (170 mila euro), acquisto defibrillatori (300 mila euro), attività promozionali e manifestazioni sportive riservate agli istituti scolastici attraverso progetti per la scuola primaria ed i campionati studenteschi (162.500 euro), manifestazioni sportive e competizioni (160 mila euro). Inoltre ci sono nuovi incentivi anche per il merito sportivo attraverso due azioni: il sostegno agli atleti marchigiani di elevate doti tecnico agonistiche mediante la concessione di agevolazioni alle società sportive dove risultano tesserati (40 mila euro) e la valorizzazione della progettualità delle autonomie scolastiche delle Marche attraverso un premio assegnato ai cinque migliori progetti di sport, uno per provincia, realizzati dalle scuole (20 mila euro).

E non finisce qui. Il Coni Marche, insieme a Regione, Asur, venti comuni e gli enti di promozione sportiva ha definito il progetto “Sport senza età”, il cui obiettivo è sviluppare la cultura della promozione della salute nella popolazione over 65, attraverso un’adeguata attività fisica per una buona qualità della vita anche nella terza età, finanziando 20 mila euro dei 50 complessivi. Altri 30 mila euro sono destinati alla Scuola regionale dello Sport del Coni Marche per la formazione del mondo sportivo, associativo e degli Enti locali mentre 20 mila euro sono stati destinati all’aggiornamento del censimento degli impianti sportivi. Infine, sono a disposizione altri 90 mila euro per ulteriori misure di promozione sportiva.

Si tratta, dunque, di un piano ambizioso e che mette a disposizione risorse importanti per il territorio, la comunità e lo svolgimento dell’attività sportiva in tutti i suoi aspetti. Per questo, il Coni Marche, in collaborazione con la Regione, ha ritenuto opportuno organizzare un momento di confronto con i responsabili degli uffici regionali affinché possa essere illustrato nel dettaglio il nuovo programma e soprattutto le procedure, esclusivamente telematiche, per accedere ai finanziamenti. Oltre a chiedere chiarimenti è prevista la possibilità di simulazione dell’invio delle domande di contributo. L’appuntamento è per sabato prossimo 10 settembre, alle 10:00 alla sala Terzo Censi del Coni Marche.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 09-09-2016 alle 14:06 sul giornale del 10 settembre 2016 - 886 letture

In questo articolo si parla di attualità, Coni Marche

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/aA1h





logoEV
logoEV