counter

Giovane mamma trovata con la cocaina in auto: arrestata dai carabinieri a Bellocchi

Carabinieri 2' di lettura 06/09/2016 - I carabinieri di Fano hanno tratto in arresto nella frazione di Bellocchi una donna di 29 anni. All'interno della sua auto i militari hanno rinvenuto, nascosto in uno zaino, un vero e proprio bazar ambulante degli stupefacenti.

Il blitz è scattato durante un normale servizio di controllo del territorio con i carabinieri in abiti civili e su un'auto civetta. All'improvviso nella zona di Bellocchi i carabinieri - guidati dal capitano Alfonso Falcucci - incrociano lo sguardo di una giovane donna al volante di un’utilitaria. Di primo acchito non sembra ai militari una persona degna di nota, in gergo tecnico definito altrimenti “soggetto di interesse operativo”.

Eppure ad un carabiniere quella faccia non sembra nuova. Anzi, decidono di seguire l’auto e dal sedile posteriore vedono la testa di un bambino. Aumentano le perplessità ma, ad un certo punto, il carabiniere collega il volto all’episodio in cui l’ha notato: la donna è la convivente di un pluripregiudicato di origine campana, sottoposto a continui controlli in quanto in affidamento ai servizi sociali per reati in materia di stupefacenti.

In quei frangenti la donna si accorge di essere pedinata, magari riconosce anche il carabiniere, si innervosisce e accelera.
I carabinieri decino di fermarla, appongono il lampeggiante all’auto e tirano fuori la paletta. La donna si ferma al fianco della strada e, alla richiesta dei militari, porge loro i documenti. Alle prime domande tradisce una certa emozione ed agitazione. I carabinieri passano al controllo e alla perqusizione del veicolo. Nel portabagagli trovano uno zaino ed all’interno il bazar della droga ambulante: mezzo chilo di marijuana, 180 grammi di cocaina, 1 chilo e 300 grammi di hashish, un bilancino di precisione e 1.160 euro in contanti. In casa i militari troveranno poi un altro bilancino di precisione.

La donna, A. A. 29enne incensurata, è stata tratta in arresto in flagranza di reato per detenzione ai fini di spaccio e sottoposta agli arresti domiciliari in quanto mamma di due bambini piccoli. Nei prossimi giorni si terrà l’udienza di convalida.








Questo è un articolo pubblicato il 06-09-2016 alle 14:38 sul giornale del 07 settembre 2016 - 1350 letture

In questo articolo si parla di cronaca, Jacopo Zuccari, carabinieri fano, carabinieri di riccione, articolo, alfonso falcucci

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/aATq





logoEV
logoEV