counter

Ascoli: finti soccorritori sorpresi a rubare giocattoli e donazioni nel campo Rio di Acquasanta Terme, arrestati

terremoto tra Marche e Lazio 1' di lettura 03/09/2016 - I carabinieri di Ascoli Piceno hanno sorpreso e tratto in arresto in flagranza di reato due uomini mentre caricavano su un loro furgone il materiale destinato al soccorso e all'assistenza della popolazione terremotata.

Era circa l’una di notte quando i due, un 47enne e un 41enne, entrambi originari di Roma, che stando alle prime verifiche si sarebbero fatti accreditare, già dalle prime ore dopo il sisma del 24 agosto, quali soccorritori, sono stati sorpresi nel campo Rio di Acquasanta Terme (Ascoli Piceno) a caricare su uno loro furgone il materiale della protezione civile e dei vigili del fuoco e le donazioni di privati ai terremotati.

Tra il materiale, ora recuperato dai militari, vi erano anche alcuni giocattoli destinati ai piccoli sfollati.

I due finti soccorritori, ora arrestati con l’accusa di furto aggravato, in attesa dell’udienza di convalida sono stati accompagnati nel carcere di Ascoli.






Questo è un articolo pubblicato il 03-09-2016 alle 16:32 sul giornale del 05 settembre 2016 - 1948 letture

In questo articolo si parla di cronaca, Sudani Alice Scarpini, articolo, Terremoto tra Marche e Lazio

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/aAN8





logoEV
logoEV