counter

Farmaci omeopatici ai terremotati: bufera sulla Regione Marche

terremoto tra marche e lazio 1' di lettura 28/08/2016 - Ha scatenato polemiche a non finire l'annuncio della Regione Marche della distribuzione dei farmaci omeopatici alle popolazioni colpite dal terremoto nella zona di Arquata del Tronto.

Sul web si sono scatenate le critiche di quanti considerano inopportuna una simile decisione dovendo dare precedenza a medicinali "veri" e beni di prima necessità. Critiche pesanti su tutta la stampa nazionale sono arrivate anche dal mondo scientifico riportando in auge le polemiche sull'uso degli omeopatici.

La Regione Marche nel comunicato ha parlato di "distribuzione di farmaci omeopatici, grazie alla collaborazione con il centro di medicina integrata dell’ospedale di Pitignano e l’assessorato alla Sanità della Regione Toscana". E subito dopo ha precisato in un tweet precisa che "i farmaci omeopatici sono offerti gratuitamente da Ospedale di Pitigliano, come gia' durante sisma L'Aquila".

Una puntualizzazione che non è bastata a placare gli animi dal momento che molti restano convinti del l'opportunità di dare precedenza ad altre priorità.






Questo è un articolo pubblicato il 28-08-2016 alle 12:42 sul giornale del 29 agosto 2016 - 1947 letture

In questo articolo si parla di cronaca, vivere senigallia, giulia mancinelli, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/aACv





logoEV
logoEV