Ancona: portonovo, tra onde anomale, incidenti in barca e auto parcheggiate in spiaggia

1' di lettura 20/07/2016 - Portonovo da incubo. Un mercoledì mattina che ha portato non pochi problemi sulla spiaggia preferita dagli anconetani. Al risveglio, il trauma di trovare un’Audi A4 parcheggiata direttamente sulla spiaggia della Torre De Bosis, a pochi metri dal Sushi Bar “Il Clandestino” con le ruote ben piantate nel breccino.

Poi l’onda anomala che ha scatenato il panico tra i bagnanti di Emilia e Ramona che sarebbe stata provocata dal passaggio di un natante a motore troppo vicino alla riva, mettendo immediatamente in allerta il meccanismo dei soccorsi, con i bagnini pronti ad ogni evenienza. Infine, verso le 11.00, una signora ultra 70enne in vacanza sarebbe scivolata a bordo di una barca a vela lunga circa 12 metri, battendo violentemente il volto. A soccorrerla è giunta da Numana l’imbarcazione “Papa Charlie” della Protezione Civile che ha poi ricevuto l’aiuto del personale del distaccamento portuale dei Vigili del Fuoco e di quello sanitario della Croce Gialla che ha trasportato la donna al Pronto Soccorso di Torrette per medicarle le lievi lesioni facciali.


di Enrico Fede
redazione@vivereancona.it

 







Questo è un articolo pubblicato il 20-07-2016 alle 14:39 sul giornale del 21 luglio 2016 - 2113 letture

In questo articolo si parla di cronaca, articolo, Enrico Fede

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/azp3





logoEV