Ancona: senza biglietto sul bus cerca di evadere il controllo affermando di chiamarsi Yu Gi Oh

Polizia generico 2' di lettura 18/07/2016 - “Yu Gi Oh”. Dice di chiamarsi così, proprio come il noto gioco di carte collezionabili, una 40enne asiatica pizzicata verso le 12.00 senza biglietto su un autobus urbano in via Ruggeri. Visto che non aveva voluto mostrare i propri documenti al controllore, sul posto è intervenuto l’equipaggio di una “pantera” che ha accompagnato la donna in Questura per il riconoscimento, scoprendo che il suo vero nome era un altro e che abita ad Ancona e non a Firenze come continuava a ripetere.

La declinazione di false generalità le è costata una denuncia. Allo stesso modo, nella serata di domenica sono stati denunciati un 64enne esteuropeo, un 50enne tunisino e un 49enne e un 61enne romeni. Il primo, già in preda ai fumi dell’alcool, continuava a pretendere superalcoolici al bancone di un locale del centro. Al rifiuto da parte del proprietario, l’uomo lo avrebbe minacciato e avrebbe tentato di rubare le consumazioni degli altri clienti. Sul posto è intrevenuta la Squadra Volante, ma alla vista delle divise, il 64enne avrebbe ricominciato ad urlare, minacciando anche gli agenti fino a cercare il contatto fisico. Accompagnato in Questura, è stato denunciato per ubriachezza molesta e resistenza ed oltraggio a Pubblico Ufficiale. Il secondo caso è stato quello di un clandestino - già colpito da un provvedimento di espulsione dal territorrio nazionale emanato dalla Prefettura di Frosinone nell’agosto 2015 – che, verso le 20.00, si era ritrovato in piazzale Loreto insieme a sei romeni e altri due nordafricani per bere diverse birre. Sul posto è però piombata una “pantera”, bloccando loro ogni via di fuga. Con il tunisino sono stati denunciati anche i due romeni trovati con a carico un foglio di via obbligatorio dalla città di Ancona emesso dal questore nel marzo 2014. Il tunisino è stato accompagnato alla frontiera.


di Enrico Fede
redazione@vivereancona.it

 





Questo è un articolo pubblicato il 18-07-2016 alle 15:18 sul giornale del 19 luglio 2016 - 967 letture

In questo articolo si parla di cronaca, polizia, Volanti della Questura di Ancona, articolo, Enrico Fede

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/azlh