counter

Ancona: spaccia eroina alla Galleria Dorica, arrestato con il cliente che fugge aggredendo i Carabinieri

1' di lettura 07/07/2016 - Esce di galera. Va a farsi un caffè alla Galleria Dorica. Rincontra vecchie conoscenze. Non sapeva, però, di essere osservato il 50enne abruzzese V.S. Da lontano, stavano scrutando i suoi movimenti i Carabinieri della Tenenza di Falconara Marittima, impegnati in un servizio in abiti civili finalizzato al contrasto dei reti in materia di stupefacenti.

Gli inquirenti, in particolare, avrebbero notato alcuni ragazzi dirigersi al tavolino del bar su cui era seduto V.S. che, dopo circa cinque minuti, sarebbe stato raggiunto dal 42enne anconetano tossicodipendente M.F. A quest’ultimo avrebbe ceduto una dose da 1 g circa di eroina in cambio di alcune banconote. I militari sono quindi entrati in azione, fermando lo spacciatore con i soldi ancora in mano. L’acquirente, invece, si sarebbe dato alla fuga, colpendo un carabiniere nella corsa ed estraendo un coltello a serramanico dal marsupio per farsi meglio largo. Bloccato dopo una colluttazione con gli uomini dell’Arma, M.F. è stato ammanettato e nel suo marsupio sono stati rinvenuti diversi cacciavite che, secondo gli inquirenti, avrebbe potuto utilizzare come arnesi da scasso, considerati i suoi precedenti per furto. In suo possesso, anche uno smartphone privo di sim card, poi risultato appartenente ad una dipendente della facoltà di Economia e Commercio, rubato proprio nella stessa mattinata negli uffici di Villarey. Arrestato quindi anche il cliente per resistenza a Pubblico Ufficiale, porto ingiustificato di armi atte ad offendere, possesso di arnesi da scasso e furto aggravato. Ora entrambi dovranno attendere nelle camere di sicurezza della Tenenza le decisioni del tribunale anconetano.


   

di Enrico Fede
redazione@vivereancona.it

 







Questo è un articolo pubblicato il 07-07-2016 alle 15:03 sul giornale del 08 luglio 2016 - 1090 letture

In questo articolo si parla di cronaca, articolo, Enrico Fede

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/ayWM





logoEV
logoEV