counter
SEI IN > VIVERE MARCHE > ATTUALITA'
comunicato stampa

Consorzio di Bonifica: riprendono i lavori di manutenzione dei corsi d'acqua minori

2' di lettura
647

Consorzio di Bonifica delle Marche

Dai primi di luglio, dopo il fermo riproduttivo per l'avifauna nidificante, ripartono gli interventi del Consorzio di Bonifica per la manutenzione ordinaria del reticolo idraulico minore. I giorni scorsi 33 dottori agronomi si sono riuniti con i responsabili territoriali per fare il punto della situazione e stabilire le priorità .

Un nuovo importante passo nella lotta al dissesto idrogeologico a cui possono collaborare anche gli agricoltori. Sono infatti ben 375 le imprese agricole che hanno lavorato su incarico del Consorzio di Bonifica, a testimonianza della felice intuizione della legge regionale che punta a ricreare una filiera corta in cui gli agricoltori tornino i veri custodi del territorio. Ma non solo. Gli incarichi conferiti alle imprese agricole hanno rappresentato un'importante integrazione al reddito agricolo.

"Da quando il Consorzio ha assunto la nuova veste di ente unico regionale - ha sottolineato il presidente Claudio Netti - sono stati svolti 1806 interventi sul territorio per la manutenzione dei corsi d’acqua e la sicurezza, creando un circolo virtuoso di cui gli stessi agricoltori hanno beneficiato. In pratica sono stati rimessi in circolo i contributi versati dai proprietari, investiti per la sicurezza del territorio. Oggi si può parlare di un vero modello Marche - ribadisce Netti - come un riferimento nazionale di buone pratiche consortili nell'ambito della bonifica. Questi risultati positivi saranno presto presentati alla vice presidente della giunta regionale, nonché assessore all'Agricoltura, Anna Casini, con cui saranno presto discusse le azioni per perfezionare il sistema, compresa quella di programmare a medio lungo termine gli interventi".

Per maggiori info e segnalazioni contattare il Call center del Consorzio di Bonifica delle Marche al numero 0721- 31816.



Consorzio di Bonifica delle Marche

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 01-07-2016 alle 12:58 sul giornale del 02 luglio 2016 - 647 letture