Osimo: preso il pusher dei rave party in Valmusone. 26enne sorpreso con 4 chilogrammi di droga

1' di lettura 18/06/2016 - La polizia di Osimo, nella giornata venerdì ha arrestato un giovane di 26 anni ritenuto responsabile di detenzione ai fini di spaccio di circa quattro chilogrammi di sostanze stupefacenti. L’operazione è iniziata alcune settimane fa dopo che gli agenti avevano rilevato che presso i pronto soccorso di zona alcuni giovani erano stati medicati a seguito di malori sospetti dovuti ad assunzione di droghe sintetiche.

L’indagine, che ha previsto pedinamenti, appostamenti, e controlli, indirizzati, in particolare, nei confronti di alcuni gruppi di giovani osimani frequentatori di rave party che nel corso delle attività di osservazione sono stati visti interloquire con un giovane residente in una abitazione ubicata tra Osimo e Filottrano.

La polizia vi ha fatto irruzzione nell'appartamento del giovane durante la partita della nazionale venerdì pomeriggio e con l’ausilio di una unità cinofila, ha rinvenuto circa 4 chilogrammi di sostanze stupefacenti. In particolare sono stati sequestrati 97 ovuli di hashish del tipo Amnesia; 14 panetti di hashish del tipo 'Charas'; Oltre 750 grammi di marijuana; oltre mezzo chilo di MDMA (metanfetamina); una pianta di marijuana; diversi bilancini di precisione; buste idonee al confezionamento di dosi; diversi telefoni cellulari e PC utilizzati per i contatti con i clienti.

Vistosi scoperto il giovane aveva tentato di di nascondere la droga in una cassapanca di una stanza comunicante, ma non gli è servito a nulla. Il 26enne di origini osimane, è stato arrestato per detenzione a scopo di spaccio di sostanze stupefacenti e tradotto presso il Carcere di Montacuto a disposizione del Procuratore della Repubblica di Ancona.








Questo è un articolo pubblicato il 18-06-2016 alle 15:06 sul giornale del 20 giugno 2016 - 1822 letture

In questo articolo si parla di cronaca, osimo, vivere osimo, roberto rinaldi, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/ayhL





logoEV
logoEV