counter

Ancona: Tim, "Nessuna responsabilità sul danno al 115 di Ancona, azienda chiede i danni"

1' di lettura 20/05/2016 - Riguardo alla interruzione del servizio 115 dei VVFF di Ancona, TIM desidera precisare di non avere alcuna responsabilità sull'accaduto ma di essere a sua volta parte lesa e per questo si riserva di avanzare una richiesta di risarcimento danni.

La scorsa notte, infatti, l'impresa che sta seguendo i lavori per conto dei VVFF di Ancona ha collocato un carico di tubazioni sopra il cavo telefonico sottostante, provocandone la rottura del raccordo di giunzione. L’episodio ha causato ripercussioni sul servizio di emergenza del 115.

I tecnici di TIM sono intervenuti immediatamente e attualmente stanno lavorando sul posto: il ripristino del collegamento è previsto in mattinata. TIM desidera precisare di non avere alcuna responsabilità in merito all’accaduto; l’azienda ha avviato un’azione per l’accertamento delle responsabilità e la conseguente richiesta di risarcimento di tutti i danni subiti.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 20-05-2016 alle 12:59 sul giornale del 21 maggio 2016 - 1167 letture

In questo articolo si parla di attualità, ancona, tim, telecom italia

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/aw0R





logoEV
logoEV