counter

Ancona: blitz della Polizia all'Ospedale di Torrette, cinque senza tetto nei guai

Polizia generico 2' di lettura 16/05/2016 - Nuovo blitz della Polizia all'Ospedale di Torrette. Ad attendere gli agenti delle Volanti all'ingresso dell'Umberto I alle prime luci dell’alba, un enorme cartone. Illuminando l'area con le torce, i poliziotti hanno potuto scorgere qualcosa muoversi all’interno della struttura.

Avvicinandosi hanno quindi scoperto che al di sotto del riparo improvvisato stava dormendo un 35enne romeno, in Italia senza fissa dimora. L’uomo, avvoltolato tra coperte e stracci, aveva ricreato un proprio appartamento. Identificato come un pregiudicato per reati contro il patrimonio e la persona con a carico un provvedimento di divieto a soggiornare nel capoluogo fino al 2018 rilasciato dal questore, è stato denunciato sia per invasione di edifici che per inottemperanza alla misura preventiva.

Prima di riprendere la normale attività di controllo del territorio, i poliziotti hanno deciso di ispezionare anche l’interno del nosocomio, sorprendendo così nel sonno altre quattro persone, addormentate tranquillamente sulle sedie della sala d’aspetto di un reparto dell’ospedale. Si è trattato di due donne italiane, di quaranta e cinquantasei anni, e di due romene, di trentotto e quarantotto anni, che avevano steso la propria biancheria tra le poltroncine e, dopo aver abbandonato a terra effetti personali e residui di cibo, avevano unito le sedie con cartoni e coperte per costruire dei letti di fortuna. Identificate tutte e quattro come senza fissa dimora e occupazione con precedenti per reati contro il patrimonio e la persona, sono state denunciate all'Autorità Giudiziaria di competenza per il reato di invasione di edifici.

La più giovane, già colpita da una misura preventiva di divieto a fare rientro nel capoluogo emessa dal Questore nel 2014, è stata deferita anche per aver infranto quest'ultima.


di Enrico Fede
redazione@vivereancona.it

 





Questo è un articolo pubblicato il 16-05-2016 alle 16:51 sul giornale del 17 maggio 2016 - 904 letture

In questo articolo si parla di cronaca, polizia, articolo, Enrico Fede

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/awZD





logoEV
logoEV