counter

Ancona: evade dai domiciliari per andare in discoteca, 'Tony Manero' finisce a Montacuto

discoteca 1' di lettura 14/05/2016 - È stato arrestato in maniera definitiva D.F.S., 30enne domenicano residente ad Ancona e già sottoposto ai domiciliari per fatti concernenti reati in materia di stupefacenti.

Questo il risultato di un indagine dei poliziotti della Squadra Mobile anconetana dopo aver scoperto che D.F.S., nonostante gli obblighi previsti, era diventato solito allontanarsi dalla propria abitazione in orario serale e, durante il pomeriggio, ospitare presso il proprio appartamento anche diversi connazionali ed italiani, come lui pregiudicati.

L'ultima scappatella nella notte del primo maggio, quando è stato recuperato dalla Polizia in una discoteca cittadina. Su disposizione del Sostituto Procuratore di turno, il dominicano era stato di nuovo sottoposto ai domiciliari. Nonostante ciò, il 3 maggio, mentre passava davanti al suo appartamento per verificarne la presenza in casa, il personale della Mobile ha potuto notare per due volte un gruppo di persone che continuavano a chiacchierare, bere alcolici e festeggiare sul suo uscio.

Gli agenti hanno quindi chiesto all'Autorità giudiziaria di competenza la revoca del beneficio della detenzione domiciliare e l’applicazione della detenzione in carcere, ottenendo il provvedimento dalla Corte di Appello di Ancona a firma del Presidente A. Panichi il 10 maggio scorso. Nella stessa giornata D.F.S. è stato quindi trasferito presso il Carcere di Montacuto.


di Enrico Fede
redazione@vivereancona.it

 





Questo è un articolo pubblicato il 14-05-2016 alle 12:40 sul giornale del 16 maggio 2016 - 1009 letture

In questo articolo si parla di cronaca, arresto, discoteca, domiciliari, articolo, Enrico Fede, squadra mobile della questura di ancona, tony manero

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/awVF





logoEV
logoEV