counter

Ancona: cyber ladri a Torrette, infermiera pizzicata con un tablet rubato

Polizia generico 2' di lettura 13/05/2016 - Erano nelle mani di un infermiera due tablet Samsung di ultima generazione rubati. A scoprirlo, in mattinata, i poliziotti della Sezione furti e Rapine della Squadra Mobile. Su delega della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Ancona hanno eseguito una perquisizione a casa sua al culmine di un’indagine che l’avrebbe vista coinvolta nel furto.

Nei primi giorni di febbraio scorso, infatti, il titolare di una ditta informatica aveva denunciato alla Polizia il furto di due tablet in seguito allo scassinamento di un’auto aziendale in sosta nel parcheggio. Uno dei due dispositivi è stato localizzato dai poliziotti a casa di una donna, convivente ad Ancona con un sudamericano. Ottenuto il decreto di perquisizione, gli agenti hanno sono entrati nella residenza della coppia, trovando e sequestrando un tablet del valore di circa 500 euro.

La coppia è stata denunciata per ricettazione, ma sono in corso ulteriori accertamenti per individuare il secondo dispositivo e l’eventuale coinvolgimento di altri soggetti. Stesse modalità di indagine hanno portato anche a recupero di un i-Phone 6 da 64 Gb del valore di oltre 600 euro che nel marzo scorso era stato rubato ad un’impiegata dell’Ospedale di Torrette durante un attimo di distrazione. Anche in questo caso, i poliziotti della Squadra Mobile sono riusciti ad individuare e denunciare per ricettazione un 28enne siciliano, V.S., dopo aver localizzato il dispositivo.

L’uomo avrebbe messo in vendita il telefono su un sito internet e, successivamente, presi contatti con una persona interessata all’acquisto, glielo avrebbe venduto per un importo di circa 500 euro asserendo che apparteneva alla sua ragazza che era intenzionata a passare ad un altro modello. Il cellulare è stato sequestrato e restituito alla proprietaria.


   

di Enrico Fede
redazione@vivereancona.it

 





Questo è un articolo pubblicato il 13-05-2016 alle 10:58 sul giornale del 14 maggio 2016 - 921 letture

In questo articolo si parla di cronaca, polizia, tablet, articolo, Enrico Fede, squadra mobile della questura di ancona, infermiera ladra

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/awS6





logoEV
logoEV