counter

Assistenza domiciliare integrata: Malaigia: 'Famiglie lasciate sole e fondi non liquidati'

Marzia Malaigia 1' di lettura 12/05/2016 - Sulla situazione dei fondi per l'assistenza domiciliare torna a farsi sentire il consigliere regionale Marzia Malaigia, componente della compente commissione alla Sanità.

"Siamo ormai a metà anno e si assiste ad un inerzia della pubblica amministrazione nei confronti di un tema così delicato come quello dell'Assistenza domiciliare indiretta Le belle parole e le dichiarazioni d'intenti, per esempio con la mozione regionale a firma del capogruppo Pd Busilacchi, sono solo una cornice vuota, considerato che a tutt'oggi molte famiglie con persone gravemente disabili lamentano il totale abbandono da parte delle istituzioni.

Si assiste alla formulazione di decreti con impegni di spesa, ma poi la liquidazione dei fondi, quello che interessa sostanzialmente per ovvie ragioni, le famiglie stesse, rimane ancora un'utopia: è il caso ad esempio del comune capoluogo cioè Ancona.

La Malaigia sollecita la Regione nello sblocco dei fondi, laddove essi non sono ancora stati erogati agli Ambiti competenti, al contempo si impegnerà affinché si abbia la possibilità di esercitare il diritto della libertà di scelta del servizio di assistenza personale domiciliare, che vada direttamente ai soggetti che ne hanno bisogno e non tutti alle strutture o al pagamento delle spese di gestione degli ambiti.

Il servizio pertanto non viene pienamente erogato alle persone che ne necessitano e la burocrazia scoraggia spesso quelle famiglie già duramente provate dal carico quostidiano di una persona gravemente disabile tenuta in casa.



da Marzia Malaigia
vicepresidente del consiglio regionale (Lega Nord)





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 12-05-2016 alle 16:07 sul giornale del 13 maggio 2016 - 726 letture

In questo articolo si parla di politica, lega nord, Marzia Malaigia, vicepresidente consiglio regionale

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/awRo





logoEV
logoEV