counter

Ancona: arrestato il pusher degli studenti, nascondeva 1 kg di hashish a casa dei genitori

2' di lettura 10/05/2016 - Arresto della Mobile nella mattinata di lunedì. A.M, 53enne anconetano pluripregiudicato residente alle Grazie a casa di una sua parente e senza occupazione, è stato infatti pizzicato con circa un 1 kg di hashish.

Dopo servizi di appostamento e pedinamenti, i poliziotti avevano potuto intuire la presenza di un’attività illecita. Le movimentazioni di stupefacenti realizzate da A.M. si aggiravano infatti nell’ordine di diversi chilogrammi. Non si tratterebbe quindi di un pesce piccolo, secondo gli inquirenti, bensì di intermediario in grado di rifornire gli spacciatori anconetani. Dalle prime ore di lunedì mattina, quindi, gli agenti della Squadra Mobile dorica si erano piazzati sotto l’edificio-nascondiglio dell’uomo, aspettando che uscisse di casa. Vedendolo salire a bordo della sua Opel Corsa, si sono messi alle sue costole fino a quando hanno deciso di fermarlo nei pressi di Torrette, dopo aver scoperto che qui avrebbe ricevuto ospitalità nell’appartamento dei genitori.

A.M., di fronte al controllo, ha mostrato tutta la tranquillità di chi è convinto di non aver destato sospetti, ma appena si è reso conto che i poliziotti lo stavano conducendo a casa dei genitori per fare una perquisizione domiciliare, il suo atteggiamento è cambiato, mostrando un senso di insofferenza e di nervosismo. La perquisizione nell’abitazione di Torrette ha infatti dato esito positivo dal momento che all’interno della camera da letto sono stati rinvenuti e sequestrati tre panetti integri di hashish e nove frammenti della medesima sostanza per un peso totale di circa 1 Kg e un valore di circa 10.000 euro. Ammanettato e processato con rito direttissimo dal Tribunale di Ancona, il giudice Giombetti ha convalidato l’arresto.

A.M dovrà dunque soggiornare presso il carcere di Montacuto fino al giorno della prossima udienza che si terrà il 21 giugno 2016.


di Enrico Fede
redazione@vivereancona.it

 





Questo è un articolo pubblicato il 10-05-2016 alle 14:18 sul giornale del 11 maggio 2016 - 1219 letture

In questo articolo si parla di cronaca, polizia, arresto, hashish, articolo, Enrico Fede, squadra mobile della questura di ancona

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/awKZ





logoEV
logoEV