counter

La Prima Commissione incontra gli assessori Bravi e Cesetti: audizioni dedicate alla riforma degli Ersu e alla variazione di bilancio

Loretta Bravi| 2' di lettura 09/05/2016 - La prima commissione affari istituzionali e bilancio, presieduta da Francesco Giacinti (Pd), ha incontrato questa mattina gli assessori regionali Loretta Bravi e Fabrizio Cesetti.

L'assessore all'università e al diritto allo studio Bravi ha sintetizzato il lavoro svolto sino ad oggi per elaborare la riforma degli Ersu, attualmente commissariati. Nel suo intervento ha spiegato che in questi mesi, per acquisire un quadro dettagliato della situazione, è stato svolto un esame approfondito di tutti i servizi gestiti dagli enti - borse di studio, alloggi, mense - ed è stato avviato un percorso di confronto con tutti i soggetti protagonisti. Due le ipotesi di riforma maturate e al vaglio della Giunta regionale. La prima prevede un accentramento dei servizi, la seconda un decentramento sul territorio. "Entrambe le proposte - ha commentato il presidente Giacinti - sono finalizzate al miglioramento dei servizi erogati agli studenti che sono i veri utenti del diritto allo studio. La riforma dovrà conciliare l'esigenza di garantire uno standard qualitativo adeguato nei servizi con quella di razionalizzare la spesa".

La seconda parte della seduta è stata dedicata all'incontro con l'assessore al bilancio Cesetti che ha illustrato i criteri utilizzati per la stesura, quasi ultimata, della variazione di bilancio. "Questo ulteriore incontro con l'assessore - ha dichiarato Giacinti - è stato utile per comprendere il tenore delle macro-scelte che contraddistingueranno la manovra nell'anno in corso e nel triennio". In apertura dei lavori è stata approvata la proposta di legge, a firma dell'Ufficio di presidenza, "Modifiche alla legge regionale 34 sul finanziamento dei gruppi consiliari". La proposta, di cui sono relatori il presidente Giacinti e la consigliera Jessica Marcozzi (FI), interviene sulla gestione della spesa per il personale dei gruppi che si formano a legislatura già avviata. Nello specifico, dopo la nascita del gruppo misto, è emersa l'esigenza di disciplinare l'assegnazione del budget per il personale, mantenendo il riparto già effettuato tra i gruppi a inizio mandato e i rapporti di lavoro già attivati.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 09-05-2016 alle 17:42 sul giornale del 10 maggio 2016 - 666 letture

In questo articolo si parla di politica, marche, Assemblea legislativa delle Marche

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/awJq





logoEV
logoEV