counter

Porto S.Elpidio: rapina e lesioni personali, arrestato un 32enne

Carabinieri, 112 1' di lettura 06/05/2016 - Alle prime luci di giovedì, a Porto Sant’Elpidio, i carabinieri di Porto San Giorgio hanno bloccato ed arrestato un pregiudicato 32enne di origine campana ma residente a Porto Sant’Elpidio.

L’uomo, arrestato in esecuzione all’ordinanza di misura cautelare emessa dal Gip del Tribunale di Fermo nei confronti del 32enne e di altre 2 persone, già denunciate alla competente A.G. ma attualmente irreperibili, è accusato di concorso in rapina, lesioni personali e furto aggravato commesso nel febbraio 2016, a Porto San Giorgio, ai danni del titolare di un fast food.

Secondo quanto appurato dai militari infatti, nella tarda serata del 20 febbraio, il commerciante stava rientrando a casa quando è stato avvicinato da uno sconosciuto che, sotto la minaccia di un coltello, si era fatto consegnare un’ingente somma di denaro prima di dileguarsi a piedi.

Il titolare del fast food, che nel frattempo aveva tentato di inseguire il malvivente, era stato colpito alle spalle con calci e pugni dai complici, che poi si erano dati alla fuga. Per lui lesioni personali giudicati guaribili in 30 giorni.

Gli accertamenti svolti dai carabinieri di Porto San Giorgio avevano quindi permesso di identificare i 3 responsabili: il 32enne arrestato giovedì mattina ed altri due, ancora irreperibili, ricercati dalla polizia di frontiera e da quelle europee, nei probabili paesi di origine.






Questo è un articolo pubblicato il 06-05-2016 alle 00:53 sul giornale del 06 maggio 2016 - 204 letture

In questo articolo si parla di cronaca, carabinieri, 112, Sudani Alice Scarpini, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/awCn





logoEV
logoEV