counter

Ancona: furto d'auto alla Baraccola si trasforma in una rapina, la Polizia sulle tracce del criminale

Polizia generico 1' di lettura 30/04/2016 - Si appresta a chiudere il cancello del suo esercizio commerciale, ma qualcosa non va. Sono circa le 20.30 di venerdì quando la titolare di un negozio della Baraccola si accorge che un’anta del cancello del parcheggio privato era stata legata alla recinzione esterna con dei fili di ferro.

Mentre tenta di sbrogliare quei legacci, una figura incappucciata balza dalla penombra della strada all’interno dell’auto che la donna aveva lasciato con la portiera aperta e le chiavi inserite per quei pochi istanti necessari all’operazione quotidiana. La sgommata e la fuga, poi la proprietaria inizia a rendersi conto di quanto le è appena accaduto e contatta il 113. Sul posto le Volanti e le pattuglie in borghese della Squadra Mobile per setacciare palmo a palmo il quartiere.

Verso l’1.00 i poliziotti sono riusciti a rintracciare l’auto in via Grandi, ma del ladro e dell’incasso della giornata – sì, perché a bordo del veicolo c’erano circa 1.300 euro – nessuna traccia. Ora si stanno analizzando gli indizi e le tracce per poter riacciuffare il malvivente.


di Enrico Fede
redazione@vivereancona.it

 





Questo è un articolo pubblicato il 30-04-2016 alle 13:21 sul giornale del 02 maggio 2016 - 1064 letture

In questo articolo si parla di cronaca, polizia di stato, articolo, Enrico Fede

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/awqw





logoEV
logoEV