Jesi: tentano di rubare un'auto nella notte, ma il proprietario blocca uno dei ladri. Presi anche i complici

Carabinieri notte 2' di lettura 13/04/2016 - Erano circa le 2,30 del mattino, mercoledì 13 aprile, quando alla centrale operativa della Compagnia dei Carabinieri di Jesi è giunta una richiesta di aiuto da parte di un cittadino pakistano, che denunciava di aver sorpreso tre individui rubargli l'automobile, una vecchia Fiat Punto.

Il pakistano era anche riuscito a bloccarne uno, mentre gli altri due erano riusciti a scappare.

Subito sul posto un equipaggio del Nucleo radiomobile, diretto dal Maresciallo Roberto Scarpone, e personale del Nucleo Operativo diretto dal Maresciallo Fabio del Beato, hanno accertato quanto sostenuto dall'uomo. Tre individui avevano tentato di rubare la sua autovettura, ma il pakistano era intervenuto e li aveva messi in fuga, riuscendo anche dopo una colluttazione, a bloccare uno dei tre ladri.
Il ladro bloccato ha sferrato un pugno all'uomo, mentre gli altri due si sono allontanati, minacciando il pakistano e suo figlio che nel frattempo era intervenuto.

A quel punto è iniziata una vera e propria caccia all’uomo, prolungatasi per qualche ora anche con l’intervento di altri 10 militari. Verso le ore 4 del mattino i Marescialli Del Beato e Scarpone sono riusciti a scovare i due fuggitivi all’interno dell’abitazione di uno di loro. L'operazione è stata resa possibile dalla descrizione minuziosa fatta sul momento dalle vittime del tentato furto. I due, portati in caserma, hanno ritrovato il complice già bloccato dalla vittima e dai carabinieri.

Si tratta di due italiani, G.M. e V.O., entrambi di 32 anni, e il primo ad essere stato bloccato è un albanese (S.G. 38enne): sono stati arrestati per tentata rapina in concorso e, dopo le formalità di legge, sono stati condotti presso il carcere di Montacuto a disposizione del PM di turno.

Ora i militari del Nucleo Operativo devono fare chiarezza sull’interesse dei tre per una Fiat Punto, il cui valore di mercato non va oltre i 500 euro, quando nella loro disponibilità i tre avevano un Kia Carnival di recente immatricolazione.


di Cristina Carnevali
redazione@viverejesi.it





Questo è un articolo pubblicato il 13-04-2016 alle 15:25 sul giornale del 14 aprile 2016 - 1158 letture

In questo articolo si parla di cronaca, carabinieri, jesi, furto, auto, pakistano, caccia all'uomo, cristina carnevali, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/avP6