Civitanova: affonda un peschereccio al porto

1' di lettura 10/04/2016 - E' affondato al molo est del porto di Civitanova un motopeschereccio di circa 15 metri.

L'incidente, le cui dinamiche sono al vaglio della Capitaneria di porto, è avvenuto nella notte tra sabato e domenica. Dai primi accertamenti sembra si sia trattato di un evento accidentale. E' stato un passante a dare l'allarme, attorno alle 7 di mattina. Sul posto sono intervenuti i proprietari, il personale della Capitaneria di porto e i vigili del fuoco.

Il peschereccio "Francesco Padre", rimasto fermo tutta la settimana per un guasto al motore, si è inabissato quasi per intero. Ingenti i danni. Le complesse operazioni di recupero sono già iniziate. Per riportare lo scafo in linea di galleggiamento sono stati mobilitati i sommozzatori dei vigili del fuoco di Ancora e una gru da Macerata.






Questo è un articolo pubblicato il 10-04-2016 alle 16:55 sul giornale del 11 aprile 2016 - 641 letture

In questo articolo si parla di porto, cronaca, marco vitaloni, articolo, peschereccio affondato





logoEV