counter
SEI IN > VIVERE MARCHE > CRONACA
articolo

Urbino: Controlli straordinari della Polizia sul "giovedì urbinate", multe, denunce e patenti ritirate

2' di lettura
1377

movida - alcool - foto di repertorio

Controlli straordinari nel corso delle ultime tre settimane ad Urbino, in occasione delle cosiddette “Notti del Giovedì”. Mirate verifiche nei confronti di esercizi pubblici, come bar, pub e ristoranti sono state effettuate dagli uomini del locale Commissariato.

Gli accertamenti, partiti su espressa indicazione del Prefetto Pizzi in sede di Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica anche con strumenti di rilevamento dei rumori azionati dal personale dell’ARPAM di Pesaro, sono sfociati nella denuncia alla Procura della Repubblica per il reato di disturbo del riposo delle persone, di due gestori di altrettanti noti locali del centro storico della città ducale.

Le verifiche sono state estese anche al rispetto dei regolamenti comunali in materia di commercio, con una speciale attenzione alla somministrazione di bevande alcoliche. Ad un gestore, in particolare, è stata contesta la presenza di persone intente a fumare all’interno del suo locale, mentre ai titolari di due pub, sorpresi a somministrare alcolici dopo le ore 3, è stata applicata una sanzione amministrativa di euro 6.660 ai sensi del D.L. 117/2007, che prevede anche la sospensione della licenza da parte del Prefetto, in caso di specifica recidiva nell’arco del biennio. In proposito si evidenzia che scopo della norma è scongiurare l’abuso di alcool fra le ore 3 e le ore 6, in modo da contrastare il fenomeno degli incidenti stradali dovuti all’abuso di tali sostanze.

Sempre nel corso di questi controlli, sono state identificate 85 persone, delle quali tre sono state sanzionate per ubriachezza molesta, mentre ad altre quattro, trovate alla guida di autovetture e risultate positive all’alcoltest, è stata contestata la relativa infrazione al Codice della Strada ed è stata ritirata la patente di guida.



movida - alcool - foto di repertorio

Questo è un articolo pubblicato il 24-02-2016 alle 22:23 sul giornale del 25 febbraio 2016 - 1377 letture