counter
SEI IN > VIVERE MARCHE > CRONACA
articolo

Jesi: violenze in famiglia, arrestato 40enne romeno

1' di lettura
1929

arresto dei carabinieri

Maltrattamenti verbali e fisici, violenze che si prolungavano da tempo e che erano costate ad un romano l'allontanamento della casa famiglia disposto dall'autorità giudiziaria.

Il 40enne, V.H., non si è fermato di fronte a nulla, e ha continuato a far del male alla moglie finché, sabato sera, i Carabinieri della Stazione di Jesi hanno dato esecuzione ad una ordinanza di custodia cautelare in carcere nei suoi confronti emessa dal GIP presso il Tribunale di Ancona. L'autorità ha infatti valutato la pericolosità sociale dell'uomo, al quale non era bastato né il precedente ordine di allontanamento dalla casa famiglia, né il suo arresto per lo stesso reato operato dai carabinieri lo scorso 28 gennaio, per dissuadere l’uomo dal perpetuare comportamenti violenti nei confronti della propria moglie.

L’A.G., quindi, ritenendo acclarata la sua pericolosità sociale rafforzata dai precedenti specifici, evidenziata la dimostrata inefficacia delle misure non restrittive, ha emesso nei suoi confronti la misura della custodia cautelare in carcere, dove, al termine degli accertamenti di rito, è stato associato.



arresto dei carabinieri

Questo è un articolo pubblicato il 22-02-2016 alle 08:45 sul giornale del 23 febbraio 2016 - 1929 letture