counter
SEI IN > VIVERE MARCHE > CRONACA
articolo

Ancona: i due assassini di via Crivelli insieme al Tribunale dei Minori, al vaglio le condizioni psichiatriche di Antonio

1' di lettura
1751

antonio tagliata

Primo incontro faccia a faccia dopo cento giorni dal delitto di via Crivelli tra Antonio Tagliata e la figlia minorenne delle due vittime Fabio Giacconi e Roberta Pierini.

Erano entrambi attesi in mattinata davanti al Guo del Tribunale dei Minori di Ancona. Dopo la convalida da parte della Cassazione alla permanenza della sedicenne nella struttura napoletana, persisterebbero i disturbi psicologici nel 18enne recluso a Marino del Tronto.

Per valutare le sue condizioni, il gip Antonella Marrone ha affidato allo psichiatra Renato Ariatti - che oltre ai casi di Cogne e di Bernardo Provenzano si era già occupato ad Ancona del crimine di Luca Giustini - l'incarico di valutare le condizioni psicofisiche del reo confesso per valutarne la compatibilità con la reclusione in carcere. Preoccupatissima per lui intanto la zia che ne chiede la scarcerazione.



antonio tagliata

Questo è un articolo pubblicato il 18-02-2016 alle 15:26 sul giornale del 19 febbraio 2016 - 1751 letture