counter
SEI IN > VIVERE MARCHE > ATTUALITA'
comunicato stampa

Un nuovo rapporto di lavoro tra Consiglio, Crel e Commissioni

2' di lettura
626

Un nuovo rapporto di interscambio, un dialogo sempre aperto per fornire stimoli e proposte a chi è chiamato a porre in essere interventi legislativi ed amministrativi il più possibile rispondenti alle esigenze della comunità marchigiana.

E’ su queste basi che è stato organizzato l’incontro tra il Presidente del Consiglio regionale, Antonio Mastrovincenzo, il Crel (Consiglio regionale dell’economia e del lavoro) ed i Presidenti delle quattro Commissioni consiliari Francesco Giacinti (Affari istituzionali), Gino Traversini (Sviluppo economico), Andrea Biancani (Governo del territorio), Fabrizio Volpini (Salute).

“Le funzioni delle Commissioni, sancite dallo Statuto delle Marche – ha sottolineato Mastrovincenzo – sono fondamentali per il nostro lavoro, dovendo esse esaminare, indirizzare e controllare l’attività complessiva. Il Crel, da parte sua, è un importante organismo di confronto per la Giunta e l’Assemblea legislativa, un esempio di democrazia partecipata, indispensabile a fornire stimoli e proposte”.

Il Presidente del Consiglio si è detto certo che “in un momento difficile come quello che stanno attraversando le istituzioni ed i processi economici, diventa indispensabile un rapporto più stretto tra questi organismi, che devono essere sempre posti nelle condizioni di vagliare ed approfondire gli atti che vengono sottoposti al loro esame”.

In tal senso, sia il Presidente del Crel, Marco Manzotti, che la Vicepresidente, Paola Bichisecchi, hanno proposto “un sostanziale aggiustamento delle modalità di confronto, al fine di esercitare ruolo e funzioni nel modo più utile ed efficace” e la possibilità d’interagire ai diversi livelli, anche attraverso la promozione d’iniziative sul territorio e la formulazione di proposte sui maggiori temi di attualità.

Concordi i Presidenti delle quattro Commissioni, che hanno fatto presente, tra l’altro, la necessità di andare ad una oggettiva semplificazione del quadro legislativo, mantenendo sempre alta la qualità complessiva della normazione. Tra le iniziative in cantiere, il Presidente Mastrovincenzo ha ricordato che si sta lavorando alla revisione del regolamento interno del Consiglio, alla messa in essere di una più congrua informativa ed all’organizzazione di alcuni seminari di approfondimento su riforma istituzionale, sviluppo economico, ambiente e territorio nell’ambito di una cornice europea. In conclusione è stato deciso di avviare incontri semestrali per fare il punto della situazione.



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 17-02-2016 alle 15:51 sul giornale del 18 febbraio 2016 - 626 letture