counter
SEI IN > VIVERE MARCHE > CRONACA
articolo

Pesaro: calci e pugni per rubare il portafogli, 67enne aggredito al parco Miralfiore. Arrestato 23enne

1' di lettura
2269

I carabinieri della compagnia di Pesaro hanno arrestato un 23enne rumeno, senza fissa dimora, per rapina aggravata e lesioni personali con l'aggravante di aver agito ai danni di persona in stato di minorata difesa.

Il fatto é accaduto lo scorso 2 febbraio quando un giovane, dopo aver avvicinato un 67enne nei pressi della stazione ferroviaria lo ha condotto con l'inganno all'interno del parco Miralfiore in una zona appartata lontana da occhi indiscreti.

Dopo aver chiesto aiuto in denaro, negato dal 67enne, il giovane lo ha colpito con particolare violenza e crudeltá rubandogli il portafogli con all'interno 250 euro, documenti e bancomat. L'uomo é rimasto a terra privo di sensi per oltre tre ore, prima di riuscire a contattare i carabinieri, giunti subito sul posto.

La descrizione fornita ai militari del Nucleo Radiomobile e le immagine raccolte dalle telecamere di sorveglianza, hanno permesso di identificare, il presunto autore della rapina che é stato fermato nella giornata del 9 febbraio.

Il 23enne, Suli Constantin, rumeno, senza fissa dimora, é stato arrestato. Era a Pesaro da soli due mesi. Il 67enne, pesantemente colpito da calci e pugni, é ricoverato al San Salvatore con prognosi di 30 giorni.





Questo è un articolo pubblicato il 13-02-2016 alle 11:05 sul giornale del 15 febbraio 2016 - 2269 letture