counter
SEI IN > VIVERE MARCHE > POLITICA
comunicato stampa

Leonardi sulla celebrazione del Giorno del Ricordo: 'Alla Regione chiedo un serio impegno, anche economico-finanziario'

2' di lettura
1037

Elena Leonardi

Il Capogruppo di Fratelli d'Italia Alleanza Nazionale al Consiglio Regionale delle Marche, Elena Leonardi, interviene sulla celebrazione del Giorno del Ricordo: “Ritengo, dopo anni e anni di oblio da parte delle Istituzioni, che le pagine della storia legate alla memoria delle vittime delle foibe e dell'esodo giuliano-dalmata-istriano, siano veramente tutte da leggere e da scoprire ed e' per questo che anche la celebrazione che si fa in Consiglio regionale assume una valenza di straordinario interesse pubblico.”

“La nostra Regione – continua Elena Leonardi - solo pochi anni fa ha emanato una apposita Legge (la n.8 del 20 Aprile 2012) per celebrare l'affermazione dei valori del ricordo del martirio e dell'esodo. In questa Legge viene fatto esplicito riferimento alla promozione delle iniziative per la divulgazione e la conoscenza dei tragici fatti che hanno interessato, dopo l'8 Settembre 1943 le vicende del confine orientale (Friuli, Area giuliano-goriziana, Trieste, Istria e Dalmazia) da troppo tempo taciute o addirittura negate".

“Le migliaia di persone, tra quelli scomparsi , quelli gettati da vivi e morti nelle cavità carsiche, le Foibe appunto, – dichiara la Capogruppo di Fdi – che ancora attendono dalla storia giustizia e verità , scomparvero dalle loro case, dall'affetto dei loro cari, dalla loro terra, dalla Patria che amavano, in nome di un disegno criminale del Maresciallo Tito che voleva spazzar via ogni brandello di cio' che era italiano o di chi si opponeva all'espansionismo comunista slavo".

"Alla Regione – conclude Leonardi – chiedo però ora un serio impegno anche economico-finanziario per celebrare con ancor più dignità questo Giorno del Ricordo. Devo constatare con vero rammarico che un capitolo di bilancio dedicato alle Foibe iniziato con un fondo di 8 mila euro , sia oggi stato completamente azzerato e che gli ordini del giorni presentati da Fdi nella seduta dell'assestamento di dicembre e di quello di previsione di bilancio per dotare le iniziative previste dalla Legge 8 del 2012, siano stati entrambi respinti".



Elena Leonardi

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 09-02-2016 alle 17:59 sul giornale del 10 febbraio 2016 - 1037 letture